La cosmesi è naturale con OPTIBIOCAT

Guida Guida

Con il progetto OPTIBIOCAT la ricerca europea si concentra su soluzioni ecologiche e naturali per il settore legato alla cosmesi. 

Con 7 milioni di euro la Commissione europea ha finanziato il progetto OPTIBIOCAT per eliminare la chimica dai cosmetici.

Obiettivo di questo progetto europeo è fornire alternative naturali al settore della cosmesi e nel contempo soddisfare le esigenze del mercato che si dimostra sempre più attento alle scelte ecosostenibili.

In base alle analisi condotte, nel 2012 la domanda mondiale per i cosmetici naturali ed eco-friendly è stata superiore ai 5,8 miliardi di euro

Secondo le previsioni questa cifra è destinata a salire nel futuro fino a raggiungere 10,1 miliardi di euro nel 2018.

Nonostante queste floride previsioni la disponibilità di prodotti cosmetici bio rimane ancora troppo bassa e oltretutto, dati i prezzi di mercato ancora troppo elevati, i cosmetici green sono ancora troppo poco competitivi.

OPTIBIOCAT, circa un anno fa, ha iniziato la collaborazione con 16 partner provenienti da 8 paesi e progetta di continuare a farlo fino al 2017.

L’impegno preso da OPTIBIOCAT è quello di fornire alle aziende le competenze per introdurre nuove tecniche utili a modificare la produzione di cosmetici in chiave biologica tramite l’uso di enzimi al posto delle tradizionali sostanze chimiche. Gli enzimi sono catalizzatori cellulari che controllano e aumentano il ritmo delle reazioni che avvengono nelle cellule.

Nei prodotti cosmetici per la pelle gli enzimi hanno, tra le varie potenzialità, la capacità di catturare i radicali liberi prevenendo i danni causati da inquinamento ambientale, fumo e luce solare. Inoltre gli enzimi sono utili anche nell’industria alimentare, perché sono capaci di migliorare il processo di fermentazione e aumentare la durata dei prodotti.

Foto © NorGal - Fotolia.com

OPTIBIOCAT, il sito

Per tutte le informazioni sul progetto OPTIBIOCAT si può consultare il sito www.optibiocat.eu
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI