Smog Free Tower, pulisce l'aria trasformando l'inquinamento in gioiello

Guida Guida

Il designer olandese Dan Roosegaarde ha progettato una torre che depura l’aria e la ripulisce dall'anidride carbonica trasformandola in pietre. 

Un designer olandese, Daan Roosegaarde, ha trovato un modo per incamerare l’aria inquinata delle città e trasformarla per farne dei gioielli da indossare.

Si tratta di un enorme depuratore, "Smog Free Tower", capace di aspirare l'aria, filtrandone lo smog per immetterla poi nell'ambiente.

L’inquinamento invece, viene trasformato in piccole pietre solide che possono essere impiegate per costruire gioielli.

La Smog Free Tower è il risultato di un progetto durato tre anni messo in piedi allo scopo di rendere lo smog più tangibile per le persone

La torre crea attorno a sé una bolla d’aria fino al 75% più pura: l’aria viene ripulita dallo smog e rimessa in circolo tramite un enorme depuratore.

Si tratta di un grande ionizzatore d'aria che imprigiona lo smog trasformando le particelle di inquinamento in microscopici cubi: ogni cubo contiene lo smog proveniente da 1.000 metri cubi di aria.

La Smog Free Tower alta circa 7 metri e larga 3,5 può depurare fino a 30mila metri cubi d’aria all'ora, sfruttando l'energia eolica

Questo progetto non è stato studiato solo per trovare una soluzione al problema dell'inquinamento ma principalmente per offrire ai cittadini un'esperienza sensoriale di un potenziale futuro con aria più pulita.

Il designer Roosegaarde non è nuovo a iniziative di riqualificazione urbana infatti, in precedenza ha progettatole seguenti idee: una pista ciclabile che di notte diventa fosforescente, una segnaletica stradale orizzontale che brilla nel buio e un progetto di autostrade intelligenti che si ricaricano di giorno e si illuminano di notte.

Foto www.slate.com

La prima a Rotterdam

La prima Smog Free Tower dovrebbe entrare in funzione a settembre a Rotterdam.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI