"Off grid box" a Expo 2015 un dispositivo che produce energia verde

Guida Guida

"Off grind box" è un dispositivo che permette di aiutare le popolazioni colpite da emergenze e rimaste senza acqua ed energia. 

Un modulo di autosufficienza energetica capace di rendere indipendente qualsiasi unità abitativa: è l’idea che sta alla base di "Off grid box" per eliminare le e bollette di luce, acqua e gas.

Off grid box è un dispositivo di ultima generazione, messo a punto dalla Fabbrica del Sole di Arezzo, in grado di autoprodurre energia pulita e acqua potabile.

Completamente indipendente da reti elettriche, condutture del gas e acquedotti, Off grid box produce energia pulita e acqua grazie a pannelli solari e fotovoltaici, pale eoliche e altre fonti rinnovabili.

Si tratta di un piccolo container di 2 m di altezza dotato di pannelli solari fotovoltaici che si montano sul tetto in modo da produrre energia elettrica e al contempo raccogliere l'acqua piovana, che può essere scaldata grazie ai tubi solari sottovuoto.

In pratica Off grid box integra un sistema fotovoltaico e micro-eolico per produrre energia elettrica e per raccogliere l'acqua piovana, un sistema solare termico per produrre acqua calda sanitaria e una caldaia a pellet.

Questo piccolo box si rivela importantissimo per aiutare le popolazioni in difficoltà, come quelle colpite da calamità naturali.

A tal proposito ad Expo Milano 2015, dal 30 Agosto al 06 Settembre Oxfam e Fabbrica del Sole saranno insieme, presso la Cascina Triulza, per presentare il lavoro realizzato in sostegno di popolazioni delle Filippine colpite dal passaggio del tifone Hayan del 2013

Oxfam ha installato tre Off Grid Box nel nord della regione filippina del Cebu e finora oltre 2.000 persone si sono servite, gratuitamente, dell'acqua e dell'energia fornite dai tre dispositivi.

I tre dispositivi installati nella regione dle Cebu, oltre a fornire energia elettrica, producono complessivamente anche 6.000 litri d'acqua al giorno, grazie ad un dissalatore ad osmosi inversa contenuto all'interno di uno dei tre Off Grid Box, in grado di trattare l'acqua di mare rendendola potabile.

Foto www.ocolly.com

I danni del tifone

Il tifone Hayan ha devastato l'arcipelago delle Filippine provocando oltre 6.300 morti, danneggiando 1.140.000 abitazioni ed eliminando molte fonti di acqua potabile.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI