Awa Modula: acqua potabile dall’aria

Guida Guida

Awa Modula è il sistema creato dalla startup svizzera Seas: può produrre dai 2.500 ai 10.000 litri di acqua potabile al giorno. 

Dalla Svizzera arriva un’invenzione in grado di aiutare zone ad alta desertificazione producendo dall'aria una fonte illimitata e inesauribile di acqua potabile di buona qualità.

Il sistema innovativo messo a punto dalla startup elvetica, nata nel 2014, "Seas - Societè de l'eau aérienne Suisse" si chiama “Awa Modula-Air to water to air”.

Il progetto è stato sviluppato dalla società multinazionale svizzera in collaborazione con l’Università di Pavia e la società IVR come partner industriale produttivo delle due macchine ATW MOBILE e AWA MODULA.

“Awa Modula” riesce a produrre acqua dall'aria in qualsiasi luogo, senza che vi siano fonti di acqua esistenti.  Sia che si tratti di un fiume, di un lago, del mare o delle acque reflue.

Con questa tecnologia si riesce ad avere a disposizione, dove se ne ha la necessità, una fonte di acqua potabile quasi inesauribile

In pratica il sistema filtra l’aria condensando il vapore in acqua distillata che viene filtrata, sottoposta a un trattamento a raggi ultravioletti per eliminare i batteri e quindi ri-mineralizzata.

Con “Awa Modula” si riescono a produrre dai 2.500 ai 10.000 litri di acqua al giorno, modulabili fino a centinaia di metri cubi.
Sono tre le tipologie di acqua prodotte da “Awa Modula”:

  • Basic - Acqua semipotabile per uso industriale o agricolo, per serre, per il terziario, per l’allevamento, per acqua sanitaria e per le piscine.
  • Quality Drinking Water - Acqua di elevato livello qualitativo equivalente se non addirittura migliore dell’acqua imbottigliata presente sul mercato
  • Water Demi - Acqua deminerilizzata per uso alimentare, farmaceutico, ospedaliero e industriale.

Anna Magrini docente di Idraulica, Ambientale ed energetica dell'Università di Pavia, ha spiegato che la tecnologia di “Awa Modula”, frutto di oltre quattro anni di ricerca e sviluppo, ha un basso impatto ambientale, se non praticamente nullo, perché durante la lavorazione non rilascia impurità nell'ecosistema locale.

Acuni mesi fa la startup Seas ha donato a UnaKids, una onlus che opera per garantire migliori condizioni di vita ai minori nelle regioni colpite dalla guerra, un sistema “Awa Modula” in grado di produrre 2.500 litri di acqua potabile al giorno.

Foto www.greenstyle.it

Awa Modula, dove?

Attualmente “Awa Modula” è stato anche introdotto in Nord Africa, in Sud Africa, in Libano, negli Emirati Arabi nelle Isole Caraibiche e in alcune zone dell’ America Latina come Messico, Ecuador e Perù.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI