Le strisce pedonali che si illuminano al passaggio

Guida Guida

Dalla Spagna arriva un progetto volto a limitare gli incidenti che coinvolgono i pedoni: le strisce pedonali illuminate a led. 

A Cambrils, una città costiera spagnola a pochi chilometri da Tarragona e a sud di Barcellona, è stato avviato un progetto sperimentale per tutelare i pedoni quando attraversano la strada.

Si tratta di strisce pedonali “intelligenti” che in presenza di un pedone si illuminano a led segnalando agli automobilisti di fermarsi.

Le strisce pedonali, attraverso dei sensori a pressione, avvertono il passaggio dei pedoni ai guidatori che, vedendo a segnali luminosi led che si accendono sull'asfalto, si fermano per agevolarne il passaggio.

Già altre città della Spagna hanno adottato con successo le “zebre smart” il cui funzionamento è davvero semplice. Quando raggiunge l'attraversamento, il pedone, grazie al suo peso, attiva i sensori di pressione che registrano il peso e mandano un impulso all’illuminazione a led situata ai margini della strisce, rendendole subito visibili a eventuali automobilisti in arrivo.

L’installazione delle strisce intelligenti, sviluppata da Llumtraffic e inserite nel progetto Urban Lab a cui aderiscono anche Barcellona, Figueres, Llieda, Solsona e altre città, ha un costo di circa 10.000 euro.

Si tratta di un investimento obbligato: stando alle statistiche, in Spagna nel 2015 si sono registrati 376 morti e 11mila feriti proprio tra i pedoni coinvolti in incidenti stradali.

Il progetto delle strisce illuminate a led si inserisce in un percorso più vasto del Comune di Cambrils, che ha fatto installare pensiline per autobus alimentate a pannelli solari e luci a led per i semafori.

Il progetto delle strisce pedonali intelligenti dovrebbe essere adottato anche nel nostro Paese per limitare gli incidenti stradali ai danni dei pedoni: secondo i dati diffusi dalla Polizia Stradale, l’anno scorso ci sono stati oltre 73.000 incidenti stradali.

Foto © WoGi - Fotolia.com

Incidenti e smartphone

In Italia tra le cause degli incidenti stradali, oltre all’eccessiva velocità, c’è la distrazione dovuta agli smartphone che, secondo l’Istat, nel 2014 hanno causato il 20% degli incidenti. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI