Preparare l'esame di maturità: organizzare lo studio e il ripasso

Guida Guida

Studiare significa anche sapersi organizzare per ottimizzare il tempo che si dedica ai libri. Ecco come preparare al meglio una sessione di studio.

Preparare l'esame di maturità significa armarsi di buona volontà ma, soprattutto, organizzarsi con un metodo corretto di studio e ripasso.

Ottimizzare le ore sui libri è possibile. "L'importante è stilare una buona tabella di marcia e rispettarla", spiega Maria Grazia Scansetti, insegnante di Lettere al Liceo Artistico Fontana di Arese. In primis è necessario "Compilare un programma giornaliero sia dello studio sia dei momenti di svago. Suddividere la giornata facendo attenzione a sfruttare le ore mattutine per le materie che richiedono maggiore impegno e le ore pomeridiane per le esercitazioni".

"Ragionare per priorità iniziando a ripassare le materie in cui si è più carenti per poi passare a quelle dove si hanno conoscenze più solide è un ottimo metodo per un ripasso completo. Buona norma", continua la Professoressa Scansetti, è "quella di iniziare a lavorare sui testi e sulle immagini per poi approfondire la materia con gli appunti, i testi scolastici e gli schemi elaborati nel corso dell'anno scolastico".

No deciso a bigini e ad appunti presi dai compagni di classe poiché vi è il rischio di cadere tutti nel medesimo errore.

Per evitare le distrazioni è inoltre preferibile non studiare davanti al televisore o ascoltando musica. più opportuno, invece, è programmare delle mini pause (dopo 90-120 minuti di studio) nelle quali controllare il cellulare, la email e i social network". Una buona idea è quella di studiare con i compagni, "il confronto è utile per valutare la propria preparazione e mettersi alla prova".

In questa stagione, è poi piacevole studiare all'aria aperta: in un giardino, su un balcone o anche in un parco poco affollato.

Ricordarsi infine di ripetere e rielaborare sempre gli argomenti trattati con parole proprie, tenendo presente che materie come storia, filosofia, letteratura italiana e storia dell'arte hanno delle relazioni molto forti tra loro che permettono collegamenti ipertestuali, associazioni di idee e mappe.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI