Come proteggere le mani dei bambini in casa e fuori

Guida Guida

Proteggere le mani dei bambini in casa e fuori è l'obiettivo di una campagna nazionale appena lanciata dalla Società italiana di chirurgia della mani.

Ogni anno in Italia ci sono circa 30mila bambini che arrivano in Pronto soccorso per traumi alle mani.

La partita di pallone con gli amichetti, l'utilizzo di oggetti in casa o a scuola, le cadute, i giochi, sono solo alcune delle moltissime occasioni in cui i bambini possono farsi male anche molto seriamente alle mani, con danni che spesso sono permanenti.

  • danni alle mani possono essere di diverso grado:  tagli superficiali o ferite profonde, distorsioni a fratture, schiacciamento e contusione delle dita o dell'intera mano. Non mancano poi ustioni, abrasioni, lacerazioni.

Dal momento che le mani sono un bene primario ma spesso vengono trascurate quando si parla di sicurezza dei bambini, la Società Italiana di chirurgia della mano (SICM) ha promosso una Campagna nazionale di prevenzione per proteggere le mani dei bambini dagli infortuni.

La Campagna di chiama "Mani Sicure" ed avrà la durata di tre anni con un programma di interventi che girerà 40 città italiane.

  • Come ha ricordato Alessio Pitidis, direttore del reparto Ambiente e traumi dell'Istituto Superiore di Sanità e responsabile del Siniaca, durante il Convegno di presentazione della Campagna, gli infortuni alle mani possono avere esiti anche gravi causando la perdità parziale o totale delle funzionalità delle mani. Danni che pregiudicano a volte il futuro dei nostri figli, per l'inabilità parziale che comportano.

La Campagna "Mani Sicure" coinvolgerà direttamente i bambini, le famiglie e gli insegnanti per fare insieme un percorso di scoperta di tutti quegli oggetti o comportamenti che possono rappresentare un pericolo per le mani dei bambini. L'obiettivo è informare e responsabilizzare adulti e bambini in modo di prevenire gli infortuni alle mani e imparare ad adottare i comportamenti più efficaci per proteggere le mani dei bambini.

  • In tutta Italia oltre alla distribuzione di materiale informativo e opuscoli sull'argomento, si svolgeranno incontri nelle scuole, negli oratori, nei centri sportivi.

Per informazioni e dettagli potete consultare il sito www.sicm.it  

Foto © BeTa-Artworks - Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI