Bonus Mamma Domani: quello che c'è da sapere

Notizia Notizia

Un sussidio economico di 800 Euro destinato alle neomamme che partoriscono nel 2017: ecco come funziona.

Bonus Mamma Domani: quello che c'è da sapere

Si chiama Bonus Mamma Domani ed è uno dei sussidi economici previsti della Legge di bilancio 2017, elaborata dall'ex governo Renzi e attuata dal Governo Gentiloni.

Il bonus fa infatti parte di una serie di misure a sostegno della maternità che annoverano anche il Bonus Bebè, un assegno di 80 euro mensili per ciasciun figlio nato o adottato tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 per un massimo di tre anni,  e il Voucher asilo nido, agevolazione che spetta alle mamme lavoratrici che tornano al lavoro dopo la maternità.

In cosa consiste dunque il Bonus Mamma Domani?

Si tratta di un sussidio di 800 euro elargito alle neomamme dei bimbi nati nel 2017

A differenza  delle altre misure a sostegno della maternità per cui è richiesto un ISEE non superiore a 25.000 euro annui, il Bonus Mamma Domani è stato concepito per tutte le mamme che ne faranno richiesta senza nessun limite di reddito.

Il Governo ha infatti stanziato una somma di denaro, intorno ai 600milioni di euro, per consentire a tutte le neomamme che partoriscono nel 2017 di ricevere il sussidio di 800 euro.

Il bonus ha l'obiettivo di supportare le mamme, e più in generale i genitori, per far fronte alle spese per il nascituro, da quelle mediche a quelle legate alla routine e al benessere quotidiano.

Come richiedere il bonus?

Il Bonus Mamma Domani di recente ha sollevato diverse polemiche proprio per l'impossibilità riscontrata di poterne fare richiesta data la mancanza di moduli e di informazioni riguardanti l'iter.

Dopo mesi di silenzio, tuttavia, stando alle ultime indiscrezioni, e a quanto dichiarato da Gabriella di Michele, direttore generale dell'Inps, sembrerebbe che a partire dai primi mesi di maggio verrà attivata la procedura presso gli sportelli Inps o per via telematica.

Il modulo per la domanda potrà infatti essere scaricato dal sito dell'ente di previdenza e poi presentato agli sportelli o, in alternativa, le neomamme potranno inoltrare la richiesta in forma digitale, seguendo le informazioni riportate sul sito.

Quando presentare la domanda?

Il Bonus Mamma Domani può essere richiesto anche prima del parto, a partire dal settimo mese di gravidanza.

>>> LEGGI ANCHE:
Fitness per le neomamme: esercizi post parto
Prime settimane col bebè: dritte di sopravvivenza per neomamme
Guida al primo anno del bambino: allattamento

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI