Come curare l'influenza in gravidanza

Guida Guida

Influenza e malanni di stagione possono colpire anche durante i mesi di gravidanza: ecco allora come comportarsi.

Mal di gola, raffreddore, febbre: anche durante la gravidanza è possibile prendersi i classici malanni di stagione, dal raffreddore all'influenza. Come devono comportarsi le future mamme?

Innanzitutto è bene sottolineare che un'influenza in gravidanza non comporta alcun rischio per lo sviluppo del feto.

Capita infatti spesso che la futura mamma si faccia prendere dal panico ma non ce n'è alcun motivo: l'importante è rispettare qualche semplice regola e, naturalmente, affidarsi al parere del proprio ginecologo o medico curante.

Ecco allora qualche semplice regola per gestire influenze e malanni stagionali durante la gestazione.

  1. Prevenire. La prima regola importante per una futura mamma deve essere quella di osservare attentamente delle semplici norme iginiche in grado di prevenire l'influenza. E dunque lavarsi sempre bene le mani dopo essere stata fuori ed evitare, possibilmente, i luoghi affolati.
  2. In caso di febbre, il farmaco che normalmente può essere assunto anche in gravidanza è il paracetamolo che non comporta alcun rischio per il feto. Tuttavia è sempre bene affidarsi al parere del proprio medico circa le modalità e le quantità da assumere.
  3. Antibiotici. Se trascorsi alcuni giorni la febbre non passa, può essere necessario assumere un antibiotico per debellare un'eventuale infezione batterica. Contrariamente a quello che si pensa, esistono antibiotici che possono essere presi anche in gravidanza, sempre su prescrizione del proprio medico.
  4. Mal di gola e raffreddore. Per lenire invece il fastidio procurato dai classici sintomi influenzali, alla futura mamma potranno essere consigliati degli spray per la gola o dei gargarismi con dei collutori adatti. Altrettanto importante sarà fare dei lavaggi nasali con soluzione fisiologica o acqua di mare, così da liberare le vie respiratorie.
  5. ... E il vaccino? Teoricamente il vaccino anti-influenzale in gravidanza non è proibito: l'unica raccomandazione è quella di aspettare la fine del primo trimestre.
  6. Idratazione. Infine, è sempre buona regola che la mamma, soprattutto a fronte di episodi di febbre, si mantenga ben idratata bevendo molta acqua o tisane calde.

Foto © VadimGuzhva - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI