Come affrontare la gravidanza. Dal 3° al 6° mese

Guida Guida

Dai cambiamenti del corpo alle analisi da fare, ecco quello che c'è da sapere sul secondo trimestre di gravidanza.

Affrontiamo la gravidanza per scoprire, una volta terminato il 3° mese, cosa ci aspetta nella tappa successiva, quella che va dal 3°al 6 °mese.

L'evoluzione del nostro bambino prosegue velocemente: aumenta di peso e dimensioni e il nostro corpo comincia a manifestare con evidenza la presenza di una gravidanza.

La buona notizia? Se la gravidanza, fino ad ora, ci ha dato dei disturbi, questi stanno per finire.

Dopo il 3° mese, infatti, le nausee in gravidanza diminuiscono fino a scomparire, così come la fastidiosa sensazione di stanchezza.

Nel terzo mese il feto si evolve molto velocemente: la testa comincia a diventare piu' proporzionata rispetto al resto del corpo e inizia ad essere ricoperta di una lanuggine che presto si trasformerà nei capelli.  Non solo, il piccolo inizia anche a muoversi e si potrà cominciare ad avvertire questo movimento.

Il secondo trimestre di gravidanza è il periodo in cui anche il vostro corpo comincia a mostrare i segni più evidenti del nuovo stato: la pancia si arrotonda, insieme ai fianchi e il seno è gonfio.

esami gravidanza

Quali sono le analisi da fare in questo periodo?

E' il momento di fare la prima Ecografia (3D o 4D) ed eventualmente altri esami di diagnostica, come ad esempio quelli per determinare la presenza di eventuali malformazioni. Gli esami di diagnosi pre-natale sono diversi e per ognuno esistono specifiche stabilite dal Ministero della Salute. 

Il 5° mese di gravidanza è un tempo di grande sviuppo per il feto, che inizia a muoversi più spesso e anche con grande energia. Compaiono i capelli, si definiscono le dita, compaiono le unghie.

Si evolve la formazione della pelle, insieme allo strato sotto-cutaneo, mentre si definisce anche il sesso.

La ventesima settimana di gravidanza segna poi un traguardo molto importante: siete finalmente in grado di conoscere anche il sesso del vostro bambino.

Alla fine del 5° mese il vostro bambino è arrivato a pesare intorno ai 650 grammi per una lunghezza di circa 30 cm.

Anche la mamma si accorge fisicamente di tutti questi progressi e il peso può cominciare a sentirsi sulla schiena e sulle gambe. Il riposo aiuta certamente, insieme ad una leggera attività fisica.

Nel corso del 6° mese la crescita del vostro bambino rimane costante e rapida: si sviluppa la muscolatura, si aggiungono le sopracciglia, tutti gli elementi e le funzioni si sviluppano e si definiscono. Così come aumenta il peso. Il movimento extra uterino diventa intenso. 

Alla fine del 6° mese il vostro bambino pesa circa 1 Kg. ed è lungo circa 37 cm. 

Manca ancora, in questa fase, lo sviluppo dei polmoni e della loro funzionalità: per questo, nel caso dovesse verificarsi una nascita prematura, sarebbe molto delicata, perchè il feto in questa fase, deve ancora terminare di sviluppare tutte le sue funzioni.

I consigli del periodo tra il 3° e il 6° mese di gravidanza 

  • Seguire tutte le indicazioni del vostro ginecologo e del medico curante, che sono i migliori punti di riferimento soprattutto se avvertite disturbi o se avete dubbi e ansie
  • Cercate di riposare piu' possibile
  • Fate piu' attenzione alla postura ed eventualmente seguite qualche facile esercizio per evitare il fastidioso mal di schiena e per riposare le gambe
  • Anche l'alimentazione continua ad essere importante, sia per voi che per lo sviluppo del vostro bambino

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI