Yoga in gravidanza: esercizio per la stabilità

Video Video

Ostetrica e insegnante yoga
Sabina Pastura
Non rinunciare all'esercizio fisico in gravidanza: con lo yoga ti terrai in forma e troverai l'equilibrio in un momento tanto importante della tua vita. DeAbyDay ti spiega passo dopo passo l'esercizio per la stabilità!

Hai bisogno di:

  • abiti comodi
  • una stanza tranquilla
  • 1 tappetino

Step by step

  • Sistemare i piedi paralleli tra di loro, radicandoli bene a terra e, sollevando per qualche istante le dita, abbandonare le braccia lungo il corpo. Appoggiare poi le dita a terra, completando la presa.
  • Inspirare e sollevare le braccia davanti a sé.
  • Espirare, flettere le ginocchia e basculare il bacino. Inspirare e allargare le braccia a croce. Di nuovo espirare e allungare le braccia verso l'esterno... Immaginare le proprie mani come se andassero verso l'infinito! Nel successivo inspiro, sollevare le braccia sopra la testa.
  • Nell'espiro, allungare le dita delle mani... Immaginare di appendersi ad una corda attaccata al soffitto!
  • Ripetere e scogliere: le braccia torneranno lungo il corpo.
  • I piedi guardano entrambi avanti, il bacino è frontale. Fare un passo indietro con la gamba destra.
  • Molleggiare sulle ginocchia e quando ci si sente pronte raddrizzare le gambe per poi fletterle nuovamente. Grazie a questo movimento, è come se il baricentro del corpo scendesse verso terra. Inspirando, alzare le braccia portandole davanti a sé.
  • Espirare, flettere le ginocchia, le spalle si abbassano e le braccia parallele scendono un poco.
  • Inspirare, aprire il braccio e il piede destro. Espirare e flettere entrambe le ginocchia allargandosi.
  • Per tornare alla posizione iniziale, riavvicinare prima il piede e poi il braccio e tornare con le braccia lungo il corpo.
  • Sistemare i piedi in modo parallelo.
  • Completare ripetendo l'intero gesto sull'altro lato.
  • Osservare la propria base e controllare che i piedi siano saldi nell'appoggio.
  • Nell'inspiro portare le braccia dinanzi al busto, i talloni si sollevano.
  • Espirare, lasciare flettere entrambe le ginocchia e scendere fino ad accovacciarsi.
  • Cercare di capire se è possibile rimanere qualche istante in equilibrio, flettere i gomiti, appoggiare le mani sulle ginocchia e restare giusto qualche istante in questa posizione.
  • Quando è possibile, appoggiare prima un ginocchio e poi l'altro, i glutei scendono in appoggio sui talloni.
CREDITS

Regia
Silvia Pezzulo

Operatori
Armando Avallone
Valentina Mele

Producer
Caterina Sacchi

Montaggio
Patrick Caldelari

Interpreti
Micol Talso
Lilith Dellasanta

Esperto
Sabina Pastura
www.lalunanuova.it 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI