La ginecologa risponde: cos’è la toxoplasmosi e come si previene?

Video Video
Se contratta durante la gravidanza, la toxoplasmosi è una malattia molto pericolosa per il feto. Scopriamo gli accorgimenti per prevenirla

La toxoplasmosi è una malattia frequente in Italia perché esiste un microrganismo, un protozoo, che possiamo definire un batterio un po’ più grande degli altri, presente nella terra. Non esiste in altri paesi, ad esempio oltreoceano, in America, mentre è abbastanza frequente da noi. Quindi il contagio avviene prettamente attraverso alimenti che possono essere contaminati dalla terra, quindi soprattutto le verdure. È importante quindi lavare bene le verdure che vanno utilizzate crude come l’insalata e invece non c’è problema per quanto riguarda le verdure cotte.
Un altro modo per contrarre la toxoplasmosi è il contagio attraverso la carne. Quindi è importante non mangiare assolutamente carne cruda, e si intende ovviamente la carne cruda che si mangia cruda, cioè la carne al sangue, come il carpaccio, non si intende invece la carne come il salume, il prosciutto crudo, perché comunque si tratta di carni trattate.
È importante quando si parla di toxoplasmosi fare durante la gravidanza tutti i mesi un test per verificare che non sia stato contratto questo microrganismo in modo tale che si possa eventualmente fare una terapia. Nel caso della toxoplasmosi si fanno delle terapie antibiotiche proprio perché non deve assolutamente venire a contatto col feto. 

CREDITS

Operatori
Maurizio Poletti
Claudio Lucca

Montaggio
Giulia Cosma

Produzione
Caterina Sacchi

Esperta
Dott. Barbara Bonazzi, ginecologa

Si ringrazia
CED – Centro Educazione Demografica, via Amedei 13 – Milano www.consultorioced.it 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI