Consigli per i futuri papà: assistere al parto

Video Video
Consigli per i futuri papà: assistere al parto. Segui i nostri consigli su come assistere al meglio la vostra compagna nel delicato momento del parto.

A domanda... risposta

Riguardo alla presenza del futuro papà al parto, che cosa è cambiato rispetto al passato?
Un tempo il parto avveniva tra le mura domestiche, era un evento tipicamente femminile e la presenza del maschio era quasi proibita nella camera da letto. Oggi invece il parto avviene in un contesto freddo, asettico e poco familiare, come l'ospedale, e la presenza del maschio è quasi data per scontata.

Quali sono le reazioni emotive del maschio al parto?
Il maschio può avere principalmente due diverse reazioni. Da un lato il desiderio di partecipare ad un evento unico e irripetibile, dall'altra la paura che qualcosa possa andare storto, che la propria partner o il figlio possano stare male.

Ci sono dei consigli da seguire per prepararsi all'evento?
La presenza del maschio deve avvenire su richiesta della partner che può desiderare un supporto psicologico per rendere più familiare un ambiente asettico come quello dell'ospedale.
Può inoltre essere opportuno seguire dei corsi pre-parto per capire bene cosa avverrà in quel momento ed essere preparati.
Infine il futuro papà deve chiedersi in tutta libertà se se la sente di essere presente a questo grande evento.

Come è vissuta dal futuro papà l'esperienza del parto?
Ogni futuro papà ha un modo unico e soggettivo di vivere l'esperienza del parto, per alcuni è un'esperienza terribile, tremenda, traumatica, per altri bellissima.
Nessuno può sapere in anticipo come vivrà quei momenti, in ogni caso sarà un'esperienza unica, irripetibile, indimenticabile.

Quali sono le paure più comuni del futuro papà che si accinge ad assistere al parto?
Una delle paure più comuni è quella di svenire, cosa che spesso avviene in sala parto. Lo svenimento è un chiaro segnale che la natura invia per segnalare che la presenza del maschio al momento del parto è superflua, se non addirittura d'impaccio.
Un altro timore frequente è che partecipare al parto potrebbe avere delle implicazioni nella vita sessuale della coppia. È naturale che nei primi giorni dopo il parto la frequenza dei rapporti sessuali si riduca per motivi fisiologici. Se però il problema persiste, le cause vanno ricercate in fattori che riguardano il rapporto di coppia.

 

CREDITS

Autore
Costanza Mason

Regia
Teo Youssoufian
Valentina Mele

Producer
Linda Ovena

Operatori
Valentina Mele
Teo Youssoufian

Audio
Michela Mozzanica

Esperto
Dott. Gabriele Guerini Rocco, medico chirurgo esperto in psicologia della coppia

Interpreti
Luca Franchini
Rosella Giuffrè

Montaggio
Burak Ortahamamcilar

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI