Come spiegare l'epilessia ai bambini con Sara e le sbiruline

Guida Guida

L'epilessia è un disturbo che purtroppo è molto diffuso tra i bambini, a vari livelli di gravità. Da una mamma è nato un libro per spiegare ai bambini, come in una favola, cos'è l'epilessia e come gestirla.

L'epilessia è una patologia neurologica che putroppo è abbastanza diffusa tra i bambini. Dai dati scientifici risulta che sono proprio i bambini dalla nascita fino al primo anno di età ad essere maggiormente a rischio.
 
L'epilessia si manifesta, tipicamente, con le cosiddette 'crisi' che per i bambini rappresentano eventi abbastanza traumatici anche sul piano psicologico, soprattutto quando avvengono a scuola o tra gli amichetti.

Come si può spiegare ai bambini l'epilessia e aiutarli a non averne paura?

'Sara e le sbiruline di Emily' è il titolo di un racconto per bambini, che una mamma ha scritto per spiegare loro cos'è l'epilessia e come poterla gestire.
 
La mamma-autrice si chiama Rachele Giacalone e ha deciso di realizzare questo libro, dopo che i medici avevano diagnosticato alla sua bambina di 5 anni, una forma di epilessia.
 
 
“L’altra sera ti ho visto tremare”…“Non devi aver paura. Vedi nella testa ci sono tanti fili e ognuno serve per fare qualcosa: giocare, parlare, dormire, pensare … poi, ogni tanto può capitare – o almeno è così che succede a me – che uno di questi fili inizi a tremare, come se fosse stato toccato da un fulmine, da una scossa elettrica”.
 
 
'Le sbiruline' è il nome che Rachele ha trovato per chiamare le 'scosse elettriche' tipiche dell'epilessia e farle così diventare un fatto meno spaventoso e in qualche modo piu' gestibile da un bambino.
 
 
Il libro, corredato dalle belle illustrazioni di Norina Wendy di Blasioè un progetto nato grazie al supporto di Poste Italiane, Fondazione Cattolica Assicurazioni, INM-Neuromed I.R.C.C.S , Pfizer e verrà distribuito gratuitamente a partire dal 14 febbraio con il Patrocinio della Lega Italiana contro L’epilessia (LICE). Un bel regalo di San Valentino.
 

Ma la data non è casuale, San Valentino, celebrato come patrono degli innamorati, è il santo protettore degli epilettici

Come racconta Rachele  :“La mia bambina, aveva un gran bisogno di capire cosa le stesse accadendo ed anche la sorellina minore, che era sempre presente durante le crisi, aveva bisogno di essere rassicurata e di imparare a non avere paura.”
 
 
Il libro 'Sara e le sbiruline di Emily' si può scaricare gratuitamente come e-book dal sito  www.iwebmaster.it.
 
Nella giornata del 14 febbraio sarà presentato a Roma alla libreria Mondadori di Via Piave 18, alle 17.30.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI