Giro Giro Tondo: a Milano arriva la mostra dedicata al design per bambini

Notizia Notizia

Dai giochi all'arredamento fino all'animazione, la decima edizione del Triennale Design Museum racconta la storia del design a misura di bimbo.

Giro Giro Tondo: a Milano arriva la mostra dedicata al design per bambini

Una storia del design italiano narrata da un punto di vista inedito quanto divertente: quello dei più piccoli.

La decima edizione del Triennale Design Museum di Milano, infatti, è dedicata al meglio del design per bambini, raccontato attraverso la mostra "Giro Giro Tondo - Design for Children"

L'esposizione, ideata e diretta da Silvana Annicchiarico con la collaborazione dei più famosi esperti del settore, è stata inaugurata a Milano lo scorso 1 aprile e sarà visitabile fino al 18 febbraio 2018.

Al centro diverse sezioni che indagano la storia del baby design attraverso i suoi prodotti più caratteristici e insieme più belli.

Mascotte della mostra è Quadratino, famoso personaggio di Rubino che accoglie i visitatori a partire dal ponte sospeso che è necessario attraversare per cominciare il percorso espositivo.

La mostra comincia poi con la sezione dedicata ai giochi e ai giocattoli di design, curata da Luca Fois: un'interessante carrellata che ripercorre la storia del giocattolo italiano dai primi del '900 ad oggi e che mostra chiaramente come l'ideazione di un tipico "balocco" richieda competenze assolutamente particolari, in un delicato equilibrio tra scelte finalizzate a divertire i bambini ed altre indirizzate invece a conquistare l'adulto-compratore.

La sezione dedicata all'architettura parte invece dalla rivoluzione montessoriana: gli ambienti per i bambini non sono più delle semplici stanze in cui tenerli "rinchiusi" ma devono essere pensati e progettati per favorire il loro sviluppo e la loro autonomia. Da qui, la fortunata serie di proposte di architetti e designer italiani dedicate proprio agli spazi per i più piccoli, a partire da quelli di scuola e asilo. 

Ma il design per bambini non è solo arredamento o giocattoli, tra le tante sezioni in cui si articola la mostra, una è infatti dedicata al variopinto mondo dell'animazione, cui hanno guardato con risultati sorprendenti grandi autori italiani come Nino Pagot, celebre papà di Calimero, Bruno Bozzetto, Roberto Gavioli, Osvaldo Cavandoli e tanti altri.

Ed ancora la sezione dedicata a Pinocchio e quella incentrata sull'opera del grande Bruno Munari, il cui lavoro di ricerca e sperimentazione è ancora un punto di partenza imprescindibile per chi intraprende la strada del design per l'infanzia.

"Questa edizione del Triennale Design Museum" - spiega Silvana Annicchiarico - "vuole documentare l'altra faccia dell'adultità italiana: quella che non solo ricorda bene di essere stata bambina ma che alla parte bambina di sé ha dedicato e dedica intelligenza, cura, attenzione e amore".

Un'occasione da non perdere, dunque, anche con i più piccoli cui la mostra dedica spazi in cui divertirsi con giochi interattivi.

Giro giro Tondo - Design for Children
Triennale Design Museum
Via Alemagna, 6
Ingresso: Euro 8

>>> LEGGI ANCHE:
Guida all’importanza del gioco: fondamenti
Guida all’importanza del gioco: i giochi di imitazione
Guida all’importanza del gioco: le favole

 

Foto: © Gianluca Di Ioia - Triennale.org

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI