Guida all’importanza del gioco: i giochi di manipolazione

Video Video
Guida all’importanza del gioco: i giochi di manipolazione. Guarda la nostra video guida e scopri l’importanza dei giochi di manipolazione nella crescita psicofisica del tuo bambino.

A domanda... risposta

Qual è il primo elemento da manipolare che si propone al bambino?
Si può partire dalla pasta di pane, che per i bambini rappresenta una grande scoperta: vedono che l'adulto è in grado di trasformare due elementi profondamenti diversi, quali la farina e l'acqua, in una terza sostanza, una grossa palla morbida, che si può toccare, tirare, mangiare, assaggiare. Ma non solo. Manipolando questo elemento, i bambini si rendono conto che cambia forma: può essere infatti ridotta a striscioline, la si può schiacciare sul tavolo...

Che cosa scopre un bambino con il gioco della manipolazione?
L'uso e la forza delle mani in quanto è costretto a regolare la forza in base alla consistenza della pasta. Impara poi a sentire l'odore dei vari materiali usati per la manipolazione, il calore dei singoli elementi e delle paste... quindi attraverso i giochi di manipolazione il bambino arriva a usare tutti e cinque i sensi.

Apprende anche delle nozioni?
Sì, in modo giocoso, acquisisce delle informazioni che non sono legate a una materia specifica, come può essere la chimica o la fisica, ma che gli apparterranno quando sarà più grande. Vale a dire che crescendo scoprirà come quei giochi fossero dei piccoli esperimenti chimici o fisici.

È importante che questi giochi di manipolazione siano effettuati anche a casa?

Certo. Il gioco, in questo caso, si può trasferire in cucina, dove, anziché fare la pasta di pane per giocare, la si prepara per la pizza o aiutando la mamma, o facendone una "a misura di bambino".

Quale impatto ha sul bambino questo gioco?
Il bambino è molto orgoglioso di mostrare alla madre quanto è diventato grande, cosa riesce a fare e come riesce a collegare quello che ha in mente con le mani. Se poi il gioco viene svolto con il genitore che sta preparando la stessa cosa ma in modo diverso, il bambino si rende conto che può imparare modalità nuove. È anche questo un modo per dare al bambino le maggiori possibilità di conoscenza, un fattore fondamentale per la sua crescita.

CREDITS

Autore
Valeria Sanna per BentoBox

Regia
Valeria Sanna per BentoBox

Producer
BentoBox

Operatori
Enrico Boccato per BentoBox

Montaggio
Enrico Boccato per BentoBox

Esperto
Giuliana Cancelli, fondatrice dell'asilo nido C'era una volta

Si ringrazia
Asilo nido C'era una volta
via Savona, 10
20144 - Milano
www.nidoceraunavolta.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI