Nasce a Piacenza il primo asilo italiano dai 3 ai 90 anni

Notizia Notizia

Realizzato dalla cooperativa sociale Unicoop, è uno spazio dove convivono una casa di riposo e un asilo nido.

Nasce a Piacenza il primo asilo italiano dai 3 ai 90 anni

Si chiama "educazione intergenerazionale" e si basa sull'idea che bambini e anziani possano beneficiare della reciproca vicinanza. Da questo assunto è nata infatti a Piacenza la prima struttura italiana che accoglie una casa di riposo, un centro diurno per anziani e un asilo nido per bimbi dai 3 mesi ai 3 anni.

La struttura si chiama "Anziani e Bambini Insieme" ed è stata realizzata da Unicoop, cooperativa sociale che si occupa da anni di servizi sociali ed educativi.

Un modello simile era già stato creato nel 2011 a Seattle, con la scuola materna Providence Mount St. Vincent, ispirata a un vero e proprio metodo messo a punto dal Mount's Intergenerational Learning Center e oggetto di numerosi riconoscimenti.

Altri esempi di asili-case di riposo sono poi stati riproposti anche in Francia ma in Italia quello di Piacenza è il primo riuscitissimo caso.

L'ABI (Anziani e Bambini Insieme) è infatti una struttura molto luminosa, situata nel centro di Piacenza, che ospita circa 80 anziani e un nido con 40 bambini, tutti seguiti da un'equipe di operatori socio-sanitari ed educatori.

In questo spazio i bimbi e gli anziani che frequentano il centro si incontrano condividendo esperienze e momenti importanti: c'è il laboratorio di cucina, quello di pittura, di lettura ed anche i compleanni si festeggiano tutti insieme.

In questo modo i piccoli allacciano relazioni significative con adulti diversi dai loro famigliari e gli anziani ritrovano quell'importante componente progettuale legata al futuro che permette loro di sentirsi ancora "utili". Alla base del progetto infatti c'è anche la volontà di restituire agli anziani un ruolo di "adulto responsabile" nei confronti dei bambini.

Un incontro prezioso, dunque, quello tra i bimbi e gli anziani che spesso, nella vita di tutti i giorni, si realizza poche volte ma che si rivela fondamentale per la crescita serena dei piccoli e per il benessere fisico ed emotivo degli anziani.

"Attraverso il progetto Anziani e Bambini Insieme" - si legge nella presentazione - "Unicoop intende recuperare le relazioni e la solidarietà intergenerazionale  er farlo identifica nei propri servizi i veicoli e gli spazi di aggregazione e incontro sociale, in cui anziani e bambini possono superare ragioni ed elementi di separazione".

Un modello virtuoso dunque che, si spera, possa essere preso d'esempio anche in altre città italiane.

Foto © famveldman - Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI