La sessualità del bambino: la fase di latenza

Video Video

Sessuologa e psicoterapeuta
Dott. Nada Loffredi
Insieme alla sessuologa Nada Loffredi,  illustriamo l'ultima fase della sessualità infantile: la fase di latenza.
SCHEDA

Insieme alla sessuologa Nada Loffredi, illustriamo l'ultima fase della sessualità infantile: la fase di latenza.
Se in un primo momento il genitore vive l' imbarazzo del non sapere come agire di fronte a certi comportamenti, in seguito è paradossalmente preoccupato perchéil figlio non fa alcun riferimento al sesso.

Non c'è nulla da temere! E' solo una fase passeggera. Il bambino, crescendo,  si interessa progressivamente ad altre attività, più "cerebrali".
I maschietti preferiscono stare con gli altri maschietti e le femminucce con le altre femminucce: i rapporti fra sessi opposti sono indifferenti, se non addirittura apatici.
Questa fase terminerà con l'avvento della pubertà ovvero con la prima polluzione nel maschio e la prima mestruazione nella femmina.
Dopo di che ci sarà la cosiddetta fase genitale, propria della vita sessuale da adulti ma prima di questa fase è importante che tutti i passaggi vengano affrontati con serenità.
 

CREDITS

Autore
Valentina Mele

Grafico
Antonio Viola

Voice Over
Laura Merli

Esperto
Dott.ssa Nada Loffredi

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI