Le tipologie di bambini Indaco: ecco quali sono

Guida Guida

Dall'umanista all'interdimensionale, ecco i diversi profili dei bambini Indaco secondo la teoria di Nancy Ann Tappe.

Dotati di straordinarie capacità e in alcuni casi persino di facoltà paranormali. Sono i bambini indaco, la cui esistenza fu teorizzata per la prima volta negli anni '80: la prima a parlare di bambini dalle singolari capacità e destinati per questo a imprimere una svolta importante al genere umano, è stata infatti Nancy Ann Tappe, autrice del libro "Understanding your life through color" (ovvero "Capire la vostra vita attraverso il colore").

Secondo la studiosa, che era convinta di poter vedere l'aura delle persone, esistevano infatti dei bambini con un'aura di un colore mai osservato prima, blu indaco appunto.

La sua teoria fu poi ripresa dal sensitivo Lee Carroll e dalla moglie Jan Tober nel 1999 all'interno della loro opera "The Indigo Children the new kids have arrived".

Foto © Oksana Kuzmina - Fotolia.com

Ma quali sarebbero dunque le caratteristiche dei bambini Indaco e come riconoscerli?

Secondo la teoria si tratterebbe di bambini iperattivi, ipersensibili, fortemente empatici, creativi ma anche dotati di facoltà intellettive superiori alla norma e poteri paranormali, come la capacità di parlare con gli angeli.

Nello specifico, stando alle parole di Nancy Ann Tappe, si possono distinguere almeno 4 profili.

Ecco dunque le 4 tipologie di bambini Indaco.

  1. Umanista. Sono i bambini che svolgeranno da adulti professioni come l'avvocato, il medico, il politico o l'insegnante, comunque ruoli al servizio delle masse. Sono iperattivi ma anche molto socievoli e affabili. Inoltre mostrano di non esseere capaci di giocare con un solo giocattolo per volta perché si distraggono facilmente. Sono anche degli avidi lettori.
  2. Concettuale. Si tratta di individui più interessati ai progetti che alle persone. Con ogni probabilità diventeranno architetti, designer o ingegneri. Sono molto atletici e cercano sin da piccoli di esercitare un forte controllo sulle persone, a partire dalla prorpria madre. Da adolescenti possono svilupare dipendenze anche pericolose, come quella dalla droga.
  3. Artista. Sono sensibili e orientati all'arte e alla creatività. Qualunque cosa facciano la affrontano creativamente. Diventeranno attori, musicisti, artisti... all'inizio sembrano interessati a tutte le attività artistiche ma verso l'adolescenza ne scelgono una particolare che riescono ad approfondire con costanza e maestria.
  4. Interdimensionale. E' l'ultima tipologia: si tratta di bambini riconoscibili da subito per la loro corporatura robusta. Si mostrano refrattari alle regole e alla disciplina e sono quelli che porteranno nel mondo nuove filosofie e religioni.

>>>> LEGGI ANCHE
10 caratteristiche dei bambini indaco

Foto © Romolo Tavani - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI