Come far giocare i bambini con semi e colori

Guida Guida

Semi e colori si trasformano magicamente per far giocare i bambini e stimolare la loro creatività. Scopri come!

Giocare con semi e colori è un'ottima idea per far giocare i bambini sia in casa che all'aria aperta. Basta organizzare un ampio spazio e un piano dove possano esprimere liberamente la loro creatività.

  • I semi infatti possono diventare un'ottima materia prima naturale per creare disegni in rilievo, piccole costruzioni, quadri, gioielli e qualsiasi altro oggetto suggerisca la fantasia dei bambini. Aggiungendo i colori otterremo dei veri capolavori che i bambini potranno utilizzare per decorare la loro stanzetta, esporre o regalare.

Per giocare con semi e colori utilizziamo colori atossici e un po' di albume per fissarli

Occorrente:

  • Una terrina di semi e legumi misti
  • Bicchieri e piatti di plastica
  • Pennelli di varie misure
  • Fogli e cartoncini
  • Matite
  • Colla tipo vinavil
  • Colori atossici

Per proteggere i vestiti fate indossare un grembiulino ai bambini prima di cominciare

Procedimento:

  • Riempite d'acqua a metà i bicchieri che serviranno per risciacquare i pennelli
  • Aprite i colori e versatene un po' in ogni piatto, dividendo i colori e lasciando ai bambini il compito di mescolarli e crearne di nuovi
  • Sollecitate i bambini a disegnare qualsiasi soggetto che poi potranno riempire con semi e legumi incollandoli sopra
  • Una volta incollati i semi fate una pausa merenda per far asciugare la colla
  • Dopo la merenda si passa a colorare semi e legumi e infine a fissare il colore. Per farlo senza usare prodotti tossici battete un albume in una ciotola
  • Bagnate leggermente un pennello nell'albume e passatelo sui colori asciutti. Lasciate asciugare

Lo sapevi che con i semi si possono anche creare dei cuscini per la cervicale? Scopri come fare un cuscino anti-cervicale.

photo credit: © kristall - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI