Alimentazione e allattamento: ci sono cibi da evitare?

Domande Domande & Risposte

Alimentazione e allattamento: ci sono cibi da evitare?

L'alimentazione e allattamento: si tratta di un aspetto molto importante perché quello che la mamma mangia si riflette sulla composizione del latte che il bebè assume. Tra i principali dubbi delle neomamme, spesso c'è quello relativo ai cibi da evitare: esistono e, soprattutto, quali sono?

In realtà non ci sono ancora studi scientifici che abbiano attestato la correlazione esistente, per esempio, tra alimentazione della mamma e coliche del neonato: tuttavia, se il piccolo è particolarmente soggetto ad aria nella pancia e tensione addominale, sarebbe meglio moderare il più possibile fritture, insaccati e anche legumi.

Attenzione anche a quegli alimenti che alterano il sapore del latte e che quindi possono rendere più difficile l'allattamento: cavoli, broccoli, asparagi, carciofi e, se consumati crudi, anche aglio e cipolla. Per lo stesso motivo andrebbero evitate anche le spezie molto forti.

Un'altra raccomandazione riguarda poi i cibi a rischio allergia, come crostacei, fragole e cioccolato: in questo caso il consiglio è di assumerli con moderazione prestando attenzione agli effetti che hanno sul piccolo.

In linea generale, per favorire l'allattamento, si raccomanda alle mamme di seguire un'alimentazione sana ed equilibrata che assicuri il giusto apporto di lipidi, carboidrati e proteine. Largo anche a frutta e verdura, per fare il pieno di vitamine e sali minerali, e al pesce, importante fonte di Omega 3, acidi grassi fondamentali per lo sviluppo del sistema nervoso.

L'ideale, durante l'allattamento, sarebbe fare 5 pasti al giorno: colazione, pranzo, cena e due spuntini.

>>>> LEGGI ANCHE
Allattamento al seno: come prevenire e curare le ragadi
Come far amare le verdure ai bambini con l'allattamento
Come allattare il bebè durante la notte

Foto © GTeam - Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI