Come vestire i neonati quando fa freddo

Guida Guida

Sacchi nanna, tutine imbottite e cappellini. Ecco come e quanto coprire il bebè durante i mesi più freddi

È il dubbio di ogni mamma: "Sarà coperto abbastanza il piccolo?".

In inverno, quando la temperatura scende bruscamente, il problema di tutte le neomamme - specie al primo figlio - diventa quello di come vestire il bebè per portarlo fuori.

In realtà la prima buona norma è che la mamma impari a valutare in base alle sue sensazioni, tenendo conto poi che i neonati hanno una temperatura corporea superiore rispetto a quella di noi adulti e che quindi tendono a soffrire di più il caldo.

Dopodiché basteranno poche e semplici astuzie per assicuare al piccolo un abbigliamento comodo e sufficientemente caldo. Eccone alcune:

  1. La prima cosa a cui prestare attenzione è scegliere indumenti in fibre naturali evitando i capi sintetici, che rischiano di far sudare eccessivamente il bambino.
  2. Non è necessario tenere il piccolo a casa quando fa molto freddo! Una breve passeggiata all'aria aperta fa sempre bene, l'importante è scegliere le ore più "calde", ovvero quelle intorno a mezzogiorno.
  3. Tutona imbottita o sacco? Questo è il dilemma di tutte le neo-mamme. In realtà vanno bene entrambi: l'unico aspetto da considerare è come si è soliti portare il bebè. In carrozzina andranno bene entrambe le soluzioni ma se la mamma preferisce portare il piccolo nella fascia allora risulterà più comoda la tuta.
  4. E' bene poi ricordarsi sempre il cappellino per proteggere la testa dal freddo e in modo particolare le orecchie da eventuali colpi d'aria che possono scatenare fastidiosi mal d'orecchie.
  5. Un'idea furba è poi quella di vestire il bebè "a strati". Se, infatti, durante la passeggiata avete in previsione delle soste in spazi al coperto sarà indispensabile svestire il piccolo e in questo modo sarà sicuramente più pratico.
  6. Infine, come capire se il piccolo ha freddo? Sentire le manine o i piedini è inutile, perché spesso quelli dei neonati sono molto freddi, indipendentemente dalla loro temperatura effettiva. Per capire se hanno freddo o caldo, i pediatri consigliano di poggiare semplicemente la mano sul loro collo.

Foto © Luca Lorenzelli - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI