Come gestire i primi viaggi col bebè

Guida Guida

Se si è diventati genitori da poco l'idea di viaggiare con il neonato può destare preoccupazione: ecco allora qualche pratico consiglio per mamma e papà.

Da neogenitori è normale essere presi da mille dubbi sulla gestione della nuova vita a tre. I cambiamenti che ci si trova a dover affrontare nel primo periodo di vita del bebè sono diversi e, come spesso capita, richiedono un po' di pratica e di pazienza.

Ecco che, quindi, anche l'idea di partire per un viaggio con il neonato al seguito può gettare nel panico mamma e papà.

Sarà fastidioso per lui il viaggio? Cosa sarà necessario mettere in valigia? E se poi si ammala? I dubbi e le domande saranno tantissime ma con un po' di organizzazione tutto sarà assolutamente gestibile. La prima regola importante infatti è quella di cercare di affrontare il viaggio nel modo più sereno possibile: la tranquillità di mamma e papà sarà infatti di per sé una garanzia perché tutto fili liscio.

Per il resto, ecco qualche suggerimento per un viaggio a misura di bebè!

  • Cercate di portare con voi solo le cose fondamentali: che siate in macchina, in treno o in aereo, meno cose avrete più vi sarà facile gestire i vari spostamenti con il piccolo. Dei cambi di vestiti, dunque, pannolini, detergente e il necessario per preparargli il latte nel caso in cui non sia allattato al seno. Non fatevi prendere dall'ansia: qualsiasi cosa dimentichiate, potrà sempre essere acquistata una volta arrivati a destinazione!
  • Oltre al bagaglio, ricordatevi di tenere a portata di mano una piccola trousse contenente quello che vi può servire durante il viaggio, prima di arrivare a destinazione: quindi dei pannolini, un telo dove cambiare il piccolo, delle salviette e un ciuccio. Vi sarà comodo tenere a portata di mano tutto l'occorrente così da gestire facilmente le emergenze durante il tragitto.
  • Se viaggiate in aereo, leggete attentamente le norme di viaggio della compagnia scelta così da non rischiare di incappare in spiacevoli intoppi.
  •  Se viaggiate in macchina, rispettate sempre le norme di sicurezza e fate viaggiare il piccolo nel suo seggiolino, evitando di tenerlo in braccio. Ricordate inoltre di fare delle soste ogni due ore e magari di attaccare al suo seggiolino dei sonaglini o dei piccoli giochini che possano distrarlo. Anche il suo carillon può essere utile.
  • Vestite il bebè in modo comodo e soprattutto a strati, in modo da poterlo spogliare o rivestire facilmente in caso di sbalzi di temperatura.
  • Ricordatevi di portare con voi un termometro ed eventualmente un antipiretico nel caso in cui al piccolo dovesse venire la febbre durante il vostro soggiorno. In ogni caso, anche in vacanza, sarà sempre possibile contattare il pediatra per un consiglio.

Foto © Monkey Business - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI