Guida al primo anno del bambino: vacanze

Video Video
Guida al primo anno del bambino: vacanze. Scopri quali vacanze è meglio organizzare se si ha appena avuto un bambino. Mare o montagna? E il sole? Parla il pediatra.

A domanda... risposta

Mare o montagna? Cosa sarà meglio per il mio bambino?
Entrambe le condizioni sono adatte al bambino, anche molto piccolo, ancor più se la vacanza è un momento di relax e di serenità per tutta la famiglia. Il periodo di villeggiatura deve essere tale per tutti, non è una terapia solo per il bambino. Nei casi, rari, di patologia particolare è bene consultare il proprio pediatra di famiglia.

Ho una bimba di 15 giorni, forse è presto per andare al mare a luglio…
I bambini anche molto piccoli possono essere portati in vacanza al mare, in qualsiasi periodo dell’anno. Va da sé che è necessario il buon senso: la pelle dei bambini è molto delicata, per cui non va esposta al sole, e fino ai due anni bisogna adottare assolutamente le opportune coperture (creme protettive, ombrelloni…).

E posso anche portarla in spiaggia?
Certo, ma è importante non esporla al sole per più di pochi minuti e stendere adeguatamente una crema a protezione solare totale. Inoltre, è bene ricordare che anche sotto l’ombrellone i raggi di sole sono efficaci, quindi la crema va messa anche se il bambino rimane all’ombra.

Ma quanto tempo dobbiamo restare in spiaggia?
Si può restare in spiaggia anche tutta la giornata, benché si adottino le precauzioni già spiegate. Non solo, ma al bambino fa bene anche dormire in spiaggia, dove può godere la brezza marina. In ogni caso il buon senso è sempre indispensabile. Se il caldo diventa insopportabile anche per noi pur sotto l’ombrellone, figuriamoci per loro!

Ma può entrare in acqua anche se molto piccolo?

Un bambino può fare il bagno a qualsiasi età. Anche nei primissimi mesi di vita. Per esempio, si consiglia di riempire una bacinella d’acqua e lasciarla a scaldare al sole per un’ora circa prima di fare il bagno al piccolo o alla piccola.

E se scegliamo di andare al mare in inverno o in autunno?
La cosa migliore, in questo caso, è di fare lunghe passeggiate, stando attenti a non restare troppo in spiaggia e a non uscire, invece, nelle giornate ventose.

A noi piace la montagna, ma con un bimbo appena nato non possiamo andare oltre i 1000 m, vero?
Anche questo è un mito da sfatare. I bambini, anche molto piccoli, possono andare ovunque in montagna, nei limiti dei luoghi abitati, e comunque anche fino a 2000 m. Le attività rispetto alla vacanza al mare sono diverse: si consigliano lunghe passeggiate e molto sole.

Quali accortezze è bene prendere in montagna?
Bisogna porre un’attenzione particolare all’abbigliamento. Il bambino deve essere adeguatamente coperto in base alle condizioni atmosferiche e bisogna prestare attenzione agli abbassamenti repentini di temperatura che anche una sola nuvola può comportare. Quindi, se il bambino è svestito per prendere il sole, è opportuno avere a portata di mano un capo per coprirlo immediatamente.

CREDITS

Autore
Michela Mozzanica

Regia
Michela Mozzanica

Producer
Michela Mozzanica

Interpreti
Paola Panigas
Giuliano Pellizzari

Operatori
Claudio Lucca
Michela Mozzanica
Amenofi Persi

Montaggio
Gaia Melotti
Fabrizio Parisi per Studio Effe

Esperto
Prof. Giuseppe Ferrari, pediatra

In redazione
Laura Mauceri
Burak Ortahamamcilar

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI