Come celebrare il 25 aprile con i bambini

Guida Guida

Celebrare il 25 aprile insieme ai bambini è un'occasione educativa oltre che festosa, per tramandare i valori della costituzione italiana.

Celebrare il 25 aprile insieme ai bambini è certamente un'occasione di festa e di divertimento da vivere insieme a loro, ma è innanzitutto un'occasione per trasmettere ai bambini i valori della festa della Liberazione e la sua importanza storica per il nostro paese.

Il 25 aprile è una festa nazionale in Italia che celebra l'anniversario della liberazione dall'occupazione fascista e nazista, iniziata il 25 aprile del 1945.

In ogni città italiana, anche nei piccoli centri, non mancheranno le occasioni di festa in questa giornata. In particolare quest'anno perchè ricorrono i 70 anni della liberazione.

  • Raduni, cerimonie, proiezioni di film, concerti, incontri pubblici, in ogni città italiana il 25 aprile è un giorno speciale.

Il 25 aprile è un'occasione speciale per raccontare ai bambini un passaggio storico fondamentale per la nostra identità nazionale.

Anche per noi adulti sarà un'occasione speciale per riportare alla memoria una fase storica importantissima.

Nel 1945 l'Italia era schiacciata dalla guerra, che durava dal 1939, dal regime fascista e in ultimo, dall'occupazione tedesca. 

Le forze partigiane, che dal 1943 si battevano per la liberazione del Paese, il 25 aprile del 1945 annunciarono l'insurrezione di tutta l'Italia, proclamando uno sciopero generale per ribellarsi ai tedeschi, sia scioperando sia contemporaneamente attaccando in armi gli occupanti al motto di "arrendersi o perire"

  • Fu Sandro Pertini (l'amatissimo ex presidente della repubblica) a dare l'annuncio via radio, da Milano, la mattina del 25 aprile

Tre giorni dopo Mussolini fu catturato e ucciso a Milano, in Piazzale Loreto e una settimana più tardi tutta l'Italia settentrionale era liberata. Il 3 maggio 1945 avvenne la resa ufficiale delle forze nazifasciste. Milano è la città italiana medaglia d'oro per la Resistenza.

Il processo di liberazione fu compiuto in tutto il Paese e il 25 aprile dell'anno seguente il Presidente del Consiglio di allora, Alcide De Gasperi, proclamò la giornata festa nazionale.

Il 2 giugno del 1946 si celebrò il referendum che scelse la forma di Repubblica, ponendo fine alla monarchia nel nostro Paese.

  • Un ulteriore evento storico che celebra anche la prima volta che le donne italiane conquistarono il diritto al voto.

Successivamente fu realizzata la cosiddetta Assemblea Costituente, che scrisse la Costituzione Italiana, approvata ed entrata in vigore il 1° gennaio del 1948

Tutto ciò è stato reso possibile da quel 25 aprile, che ha permesso all'Italia di tornare ad essere un Paese libero e civile. Spiegarlo ai bambini consegna loro in qualche modo un'eredità da tutelare e ci aiuta a celebrare con maggior consapevolezza questa giornata.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI