Arriva l'ebook dedicato ai disordini alimentari nell'adolescenza

Guida Guida

Anoressia, bulimia e iperfagia negli adolescenti: un nuovo ebook aiuta i genitori a capire cause, conseguenze e possibilità di cura.

“Viaggio lungo il tunnel dei disordini alimentari” è il nuovo ebook lanciato dal portale Vita da Mamma con l’intento di approfondire un tema importante e delicato come quello dei disturbi di tipo alimentare.
Iperfagia, bulimia e soprattutto anoressia sono infatti problematiche che riguardano una percentuale molto alta di giovanissimi.
 
Non è un caso che sia proprio l’adolescenza l’età in cui esordiscono più spesso i DCA (disturbi del comportamento alimentare) in quanto fase delicata della vita in cui ci si sente fragili, vulnerabili e incapaci di gestire i molteplici cambiamenti che riguardano il proprio corpo, ma anche la propria sfera sociale e affettiva.
L’ebook, scritto dall’educatore Giuseppe Gagliano, propone così un’interessante carrellata sui principali disturbi alimentari, soffermandosi in particolar modo proprio sull’anoressia, riconosciuta ormai come disturbo alimentare per eccellenza, soprattutto per la sua allarmante diffusione tra le ragazze.
Dall’analisi del meccanismo anoressico, alla definizione delle possibili cause, fino all’individuazione di un contesto famigliare tipico entro il quale sembrerebbe svilupparsi la malattia, il testo offre importanti spunti di riflessione e consigli utili per i genitori che devono confrontarsi con il disagio di un figlio e con patologie subdole di cui spesso si fatica a prendere coscienza e che quindi diventa molto difficile gestire.
 

"Nonostante i dati sconfortanti emersi dalle statistiche riguardanti il tasso di mortalità legato ai disturbi alimentari, guarire si può", spiega l’autore

Fondamentale in tal senso è il ruolo della famiglia nel riconoscere e trattare il problema, affidandosi al supporto e alle cure di un’equipe di specialisti che devono lavorare in sinergia.

“La possibilità di remissione della malattia e della sua definitiva guarigione dipendono da tanti fattori quante sono state le cause scatenanti
– scrive Gagliano – ma tutto deve partire dalla comprensione dei linguaggi famigliari”.
Spetta dunque al terapeuta il delicato compito di tradurre questi linguaggi e renderli accessibili sia alla famiglia sia all’adolescente anoressica.
L’ebook “Viaggio lungo il tunnel dei disordini alimentari” è scaricabile gratuitamente sul sito Vita da Mamma.
 
Credit Foto © tunedin - Fotolia.com

Quale può essere l'atteggiamento giusto verso una figlia che soffre di anoressia? Sicuramente manifestare apertamente l'affetto nei suoi confronti. A parole ma anche con gesti espliciti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI