Reumatismi dei bambini. La campagna dell'APMAR

Guida Guida

I reumatismi affliggono molti più bambini di quanto si pensi. Una campagna dell'APMAR accende i riflettori su questa patologia invalidante.

Le malattie reumatiche dei bambini sono patologie poco considerate normalmente, ma in realtà sono molto frequenti. In Italia ogni anno ci sono almeno 10 mila nuovi casi di bambini che vengono colpiti da una malattia reumatica.

Si parla di malattie reumatiche, al plurale, perchè i reumatismi sono una grande famiglia e possono presentarsi in diverse forme e gravità.

  • Tra le malattie reumatiche troviamo infatti l'artrite idiopatica giovanile, il lupus eritematoso sistemico, la dermatomiosite giovanile, la sclerodermia, la spondiloartropatia giovanile e diverse altre, per fortuna meno diffuse

Ogni tipo di malattia reumatica ha delle conseguenze invalidanti per il bambino, innanzitutto perchè lo costringe a restare spesso a casa, assentandosi da scuola. Visite mediche ripetute, indagini diagnostiche e terapie, sono un iter che conoscono bene i genitori di bambini colpiti da malattie reumatiche, senza contare i costi importanti che bisogna sostenere per le cure.

  • Un altro aspetto importante è la grande differenza che esiste ancora nel nostro Paese nell'accesso alle cure, che non è uguale in tutte le regioni e molto spesso impone alle famiglie e ai bambini grande fatica e sacrifici.

Come per altre patologie, anche per i reumatismi dei bambini è fondamentale una corretta diagnosi che può essere fatta solo da specialisti competenti. Il percorso di cure, a seconda del tipo, avrà poi bisogno di un equipe di specialisti specifici. Le malattie reumatiche infantili, infatti, sono molto diverse da quelle degli adulti e occorrono specialisti pediatrici.

  • La buona notizia è che negli ultimi anni si sono dimostrati molto efficaci i cosiddetti farmaci biotecnologici, che riescono a intervenire in maniera mirata solo sulle cellule malate

E' evidente che il ruolo dei genitori è fondamentale, così come lo è quello dei medici. Allo stesso tempo è importante che anche lo Stato intervenga con sostegni mirati alle famiglie.

Per sensibilizzare tutti a queste problematiche, l'Associazione Persone con Malattie Reumatiche (APMAR), insieme a tante organizzazioni del mondo pediatrico (SIP, FIMP, SIMPeF) hanno realizzato una campagna che si chiama "Semplicemente guardarli".

  • Secondo l'associazione infatti lo sguardo attento dei genitori (e dei medici) è la base di partenza fondamentale per accorgersi dei sintomi di una malattia reumatica del proprio bambino. Accorgersene presto significa intervenire subito, per limitare i danni e assicurare al nostro bambino una qualità di vita migliore possibile.

Per vedere il video della campagna : http://www.youtube.com/watch?v=8mZSirhXo8U

Foto © SP-PIC - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI