Coppie gay e benessere dei bambini. Nuova ricerca scientifica

Guida Guida

Crescere in una coppia gay non ha influenze negative sul benessere dei bambini. Lo dimostrerebbe una nuova ricerca scientifica. 

Uno studio dell'Università di Melbourne in Australia, pubblicato nei giorni scorsi sulla rivista scientifica BMC (BioMedCentral) sembra dimostrare che la salute e il benessere dei bambini di coppie gay è assolutamente uguale a quella di bambini con genitori di sesso diverso.

Ma il vero problema rilevato dall'indagine è invece che a creare possibili problemi alla serenità emotiva, psicologica e sociale di questi bambini sono le stigmatizzazioni sociali, i giudizi, quando non i comportamenti di tipo omofobico

Lo studio aveva come obiettivo di misurare il benessere fisico, mentale e sociale di bambini che vivono in un contesto familiare in cui ci sia almeno uno dei genitori con orientamento omosessuale e anche quali sono le influenze sul loro benessere, della stigmatizzazione sociale che percepiscono nei confronti della loro famiglia.

  • Numerosi studi internazionali precedenti avevano registrato che sostanzialmente il benessere dei bambini che vivono con genitori omosessuali è lo stesso degli altri bambini, con alcune differenze. Sembravano rilevare infatti che nelle coppie gay formate da due donne, l'attenzione nei confronti dei figli fosse maggiore rispetto alle coppie formate da due uomini. Ma, come hanno precisato i ricercatori australiani, queste indagini non erano condotte su campioni di popolazione abbastanza ampi oppure avevano delle ambiguità di fondo nell'impostazione

La nuova ricerca australiana è stata condotta su un campione di 390 coppie, rappresentative di circa 500 figli conviventi di età compresa tra i pochi mesi e i 17 anni, nella maggior parte dei casi figli naturali e non adottivi, delle coppie. Lo studio più esteso e completo mai realizzato.

I risultati hanno mostrato che è la percezione dell'ostilità sociale nei confronti dei genitori omosessuali ad avere un impatto negativo sul benessere dei figli. Questo avviene, almeno in Australia, anche nelle istituzioni sanitarie, nelle quali i genitori omosessuali non si sentono accettati. La conseguenza è una sensazione emotiva di vulnerabilità che influisce anche sui loro figli.

Foto credit: © dubova - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI