I 10 gesti ritenuti offensivi dagli stranieri

Classifica Classifica

Alcuni gesti che normalmente compiamo, possono essere interpretati dagli stranieri come delle offese, ecco a quali devi prestare attenzione. 

Quotidianamente siamo abituati a muovere le mani e compiere dei gesti ritenuti assolutamente normali e che servono a migliorare la comunicazione con l’altro. Non in tutti i paese del mondo però questi gesti hanno lo stesso valore e anzi, addirittura a volte finiscono con l’avere un significato offensivo ed essere interpretati come insulti. Scopriamo i dieci gesti comune per noi ma che potrebbero offendere gli stranieri.

 

10. In Giappone sorridere, mostrando i denti, è considerato scortese

Credit www.dicasdemulher.com.br

9. In Thailandia non toccare il capo di una persona perché la testa è considerata la sede dell'anima

Credit www.lettera43.it

8. In Africa il pollice alzato è considerato molto offensivo

Credit travel.fanpage.it

7. In Giappone mai brindare dicendo “cin cin” perché per giapponesi significa “organo genitale maschile”

Credit nomdeplume-nomdeplume.blogspot.com

6. In Russia stare in piedi a mani conserte o con le mani in tasca è da maleducati

Credit alessandrodevecchi.blogspot.com

5. Dare pacche sulle spalle agli asiatici per salutarli è ritenuto inappropriato

Credit www.unionedeglistudenti.net

4. Accavallare le gambe davanti ad un asiatico è sconveniente

Credit www.claudescode.it

3. Nei paesi slavi l’ok con pollice e indice a cerchio significa minaccia di aggressione

Credit www.howitworksdaily.com

2. In Inghilterra il gesto di vittoria equivale a mostrare il dito medio

Credit www.zingarate.com

1. In Cina è sconveniente indicare con un dito una persona

Credit it.notizie.yahoo.com
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI