Le paste polimeriche: come cuocere i manufatti

Guida Guida

Esperta di Paste Polimeriche
Simona Sanfilippo

Realizzare manufatti con le paste polimeriche è molto semplice! Bisogna però ricordarsi che, terminata la lavorazione, il manufatto va cotto in forno. Vediamo insieme come si fa!

Le paste polimeriche, per indurire, hanno quasi tutte bisogno di una cottura in forno.
La cottura può essere effettuata in qualsiasi forno elettrico. Il consiglio è di utilizzarne uno esclusivamente per questa tecnica. Se la cosa non dovesse essere fattibile, è molto importante lasciare il forno aperto, per farlo ben areare e lavarlo accuratamente prima di utilizzarlo per la cottura dei cibi.

Le temperature della cottura in forno oscillano dai 110° ai 130°. In base alle dimensioni dell’oggetto il tempo che occorre per indurire e cuocere bene una creazione varia dai 10 ai 30 minuti circa.

Per la cottura è importante attenersi sempre alle indicazioni di ogni casa produttrice

Le temperature elevate infatti, oltre al rischio di bruciare i manufatti, sono pericolose in quanto possono far sprigionare sostanze tossiche dal materiale.

Se il fornetto dovesse essere sprovvisto di regolazione della temperatura, esistono in commercio degli appositi termometri esterni. In questo modo si potrà sempre controllare la temperatura del fornetto, affinché sia costante.

Per cuocere le creazioni in pasta polimerica si ha necessità di variare i supporti di appoggio in base alle creazioni. Si possono utilizzare piatti o piastrelle in ceramica, quando nel nostro manufatto si ha una base piatta. Ricordiamoci sempre che una volta utilizzato uno strumento adibito per le paste polimeriche, non deve andare poi a contatto con i cibi.

Se amiamo realizzare perle per creare bijoux è sconsigliato appoggiarle su una superfice piana. Il calore deformerebbe la parte a contatto con il piano, appiattendola leggermente. Esistono supporti in metallo, dotati di aghi per inserire le perle forate. Una volta poggiate nella struttura, questi aghi rimangono sollevati permettendo alle perle di cuocersi uniformemente senza deformarsi.

Inserire sempre le creazioni a forno preriscaldato. Una volta trascorso il tempo di cottura, spegnere il forno e lasciare raffreddare all’interno per evitare uno shock termico. Questa importante precauzione eviterà che le paste possano subire sbalzi di temperature e rompersi più facilmente.

photo credit: iammikeb via photopin cc

Se vuoi scoprire di più sulle creazioni di Mia, visita il suo canale Youtube!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI