Gli strumenti avanzati per creare con le Paste Polimeriche

Guida Guida

Esperta di Paste Polimeriche
Simona Sanfilippo

Dopo aver approcciato le paste polimeriche e ci si è appassionate all'hobby si può pensare di acquistare strumenti più professionali e capaci di migliorare la qualitù dei manufatti. Vediamo insieme quali sono...

Quando si approccia un nuovo hobby, come quello delle paste polimeriche, sarebbe bene conoscere quali siano i primi strumenti da acquistare e quali da utilizzare in un secondo momento.

In questa guida parleremo degli strumenti più particolari, quelli che ci aiutano a realizzare con più semplicità alcune lavorazioni. Articoli da acquistare se davvero quello delle paste polimeriche è un hobby che ci appassiona!

Parliamo della “macchina per la pasta”. La macchina per la pasta che utilizzeremo è la stessa che si utilizza per creare la pasta fatta in casa! Fondamentale è procurarsene una da adoperare esclusivamente per le paste polimeriche. In commercio ne esistono di varie marche come Imperia. Strumenti abbastanza costosi, soprattutto se utilizzati per uno scopo diverso da quello originale. Da poco anche il marchio Fimo e Sculpey hanno messo in commercio questo strumento a prezzi più abbordabili.

Questo utensile ha diversi impieghi nella processo di lavorazione delle paste polimeriche. Il primo è quello di condizionare le paste in modo più veloce e più semplice. Una seconda funzione di questo attrezzo è quella di trasformare una porzione di pasta polimerica in una sfoglia sottilissima. Operazione molto complicata se realizzata con un mattarello. Infine un altro aiuto che può darci questa macchina, è quello di dare uno spessore uniforme alla nostra sfoglia, utile se volessimo tagliarlo in porzioni uguali.

Un secondo strumento che ritengo utile per alcuni tipi di lavorazione delle paste è l’estrusore. Questo attrezzo si presenta come una lunga siringa. È realizzato in alluminio. Da un lato si inserisce la pasta polimerica, dall’altro l’estrusore è dotato di un ugello con dischetti intercambiabili. Da questi dischetti la pasta polimerica fuoriesce prendendo la forma del dischetto scelto. Si possono così realizzare i capelli per le mini bambole, erba, intrecci, nastrini, bordure e tanto altro.

Photo credit: CraftyGoat via photopin cc

Se vuoi scoprire di più sulle creazioni di Mia, visita il suo canale Youtube!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI