#ExhibitionVespa: 70 anni di un mito a Verona

Notizia Notizia

#MuseoNicolis presenta #ExhibitionVespa: 70 anni per 70 modelli. Ecco la mostra per celebrare i 70 anni del mito Piaggio. 

#ExhibitionVespa: 70 anni di un mito a Verona

Al Museo Nicolis di Villafranca di Verona fino al 30 ottobre 2016 sarà visitabile #Exhibition Vespa: 70 anni per 70 modelli, la nuova mostra per celebrare il mito Piaggio. Si tratta di una mostra speciale tenuta in una delle istituzioni più importanti in Europa per le collezioni d’epoca, il Museo Nicolis.

La mostra, promossa dal Presidente del Registro Storico Vespa, Luigi Frisighelli, e dal Presidente del Vespa Club d’Italia, Roberto Leardi, permette di ammirare 70 modelli, uno per ogni anno di vita dello scooter più famoso al mondo.

In un percorso espositivo ad anello viene raccontata tutta la storia della Vespa, dai primi modelli a quelli più recenti passando attraverso le epoche del boom economico, della Dolce Vita e della liberazione sessuale.

I visitatori possono infatti ammirare la prima Vespa e l’ultimo modello prodotto, le ’98 degli anni cinquanta, le 125 sportive, le gran turismo e le “scocca piccola”, dal ’68 fino alla Vespa Special resa famosa da una canzone dei Lunapop.

La mostra offre l’occasione di ammirare anche le 7 collezioni del Museo Nicolis con centinaia di auto, moto e biciclette d’epoca che attirano, ogni anno, 30mila visitatori da 30 Paesi nel mondo.

Tra i pezzi introvabili, il padre di tutti gli scooter: lo Skootamota ABC del 1919 presente nelle cantine del Carlo Felice Trossi a Biella, quando gli ingegneri Piaggio progettarono Paperino, il primo prototipo Vespa.

La Vespa, simbolo di un’evoluzione costante dei costumi e della società che cambia, nasce nel 1946 su progetto dell'ingegnere aeronautico Corradino D'Ascanio e, con le sue forme sinuose, conquista subito l’immaginario collettivo divenendo ben presto uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché simbolo del design italiano.

Foto www.museimpresa.com

Vespa, il nome

Secondo la versione più famosa l'origine del nome "Vespa" pare derivi da un'esclamazione di Enrico Piaggio che vedendo il prototipo esclamò: «sembra una vespa!», per via del suono del motore e delle forme della carrozzeria che dall'alto ricordano l'insetto.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI