Come giocare al solitario francese

Guida Guida

Un bel solitario può essere un buon modo per passare un pò di tempo in relax divertendosi. Vediamo le regole di quello francese a 32 carte.

Una partita a carte non in compagnia è sempre divertente, ma se siamo soli? Ci sono tanti tipi di giochi solitari che si possono fare con le carte, vediamo insieme quello forse più conosciuto: il solitario francese a 32 carte.

Primo passo: dobbiamo togliere dal mazzo tutte le carte comprese tra il due ed il sei.

Secondo passo: disponiamo orizzontalmente sette carte, una vicino all’altra. Le prime sei lasciamole a faccia in giù, l’ultima, invece, deve essere scoperta. Sotto la fila mettiamo sei carte, cinque coperte e una scoperta. Continuiamo così fino a che non arriviamo a girare una sola carta.

Terzo passo: lo scopo è creare sequenze (con tutte le carte dello stesso seme) discendenti dall’asso (che va scartato nel caso esca durante la distribuzione delle carte) , passando per re, donna, fante fino al sette, per poi posizionarle nelle “basi” formate dagli assi messi da parte precedentemente. Le colonne che si sono formate sul tavolo, contrariamente alle sequenze, possono avere successioni ascendenti a colori alterni.

Quarto passo: se spostiamo una carta scoperta in fondo alla colonna, possiamo scoprire anche quella sopra, fino a che  le carte girate non si possono più giocare; d’ora in poi possiamo usare quelle del mazzo.

Quinto passo: nel momento in cui si libera una colonna, possiamo farne partire un’altra con qualunque carta desideriamo, che sia presa fra quelle scoperte nelle colonne o dal mazzo.

Passo finale: completiamo il solitario quando tutte e quattro le sequenze a partire dall’asso sono completate.

Tanti tentativi

Provate e riprovate, solo così riuscirete a capire le dinamiche perfettamente ed a finirlo!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI