Barman fai da te: come divertirsi con le amiche preparando i cocktails

Guida Guida

Un cockail party può essere l'alternativa ideale alle partite dei Mondiali di calcio. Scopri come trasformarti in un barman fai da te!

 “Notti magiche, inseguendo un goal”: cantavano così Edoardo Bennato e Gianna Nannini durante i Mondiali di Calcio del 1990. Nessun inno sembrerebbe più adatto anche ai mondiali di quest'anno, che disputandosi in Brasile costringeranno a notti insonni i numerosissimi italiani amanti del pallone.

Infatti le partite non inizieranno mai prima delle 18:00 (ora italiana) e proseguiranno fino a notte inoltrata. Cosa fare se il calcio non è nelle proprie corde?

Le donne che vogliono sopravvivere ai Mondiali di Calcio senza annoiarsi possono trovare valide alternative per divertirsi con le amiche mentre gli uomini sono incollati al televisore

Perché non cimentarsi, ad esempio, nella preparazione di cocktails ghiacciati con cui rinfrescare le caldi notti di quest'estate all'insegna del calcio?

Ecco cosa serve a chi vuole trasformarsi in un barman fai da te

Gli strumenti che non possono mancare per preparare cocktails a regola d'arte sono:

  • lo shaker. E' formato fondamentalmente da un bicchiere di vetro e uno di metallo che si incastrano uno dentro l'altro.
  • il misurino. Serve per dosare con maggiore precisione le quantità degli ingredienti liquidi dei cocktails.
  • il bicchiere da bar. E' un bicchiere alto che serve per mescolare i cocktails che non devono essere shakerati.
  • il cucchiaio da bar. Ha un manico dritto lungo dai 25 ai 20 cm e serve per miscelare i cocktails che non devono essere shakerati.
  • il colino. Serve per evitare che travasando il cocktail dallo shaker nel bicchiere in quest'ultimo finiscano anche il ghiaccio e i residui indesiderati di alcuni ingredienti (ad esempio dei semi).
  • il muddler. E' una sorta di pestello che serve per “pestare” alcuni ingredienti dei cockatils “pestati” (ad esempio le foglie di menta nel mojito).
  • lo spremiagrumi.
  • l'asciughino e il martelletto. Servono, rispettivamente, per avvolgere il ghiaccio e per tritarlo.

Una volta che ci si è attrezzate di questi strumenti o di oggetti simili che possano essere utilizzati al loro posto è possibile calarsi nei panni del barman fai da te.

Ecco le videoricette per preparare alcuni dei cocktails più famosi:

Vodka Martini
Cosmopolitan
Caipiroska
Americano
Negroni
Mojito
Sex on The Beach
Margarita
Rainbow

Foto @ © fym1321 - Fotolia.com

Attenzione agli ingredienti

Quando organizzate una cocktail party assicuratevi di avere in casa tutti gli ingredienti necessari, ricordando una regola fondamentale: il ghiaccio non può mancare in nessun caso! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI