Come verniciare la bici

Guida Guida

Per tutti coloro che vogliono rinfrescare l'immagine del proprio bolide a due ruote ecco la nostra guida per una verniciatura veloce ed efficace.

Non aspettate altro che l'arrivo dell'estate per ritrovarvi con la città vuota e poter quindi inforcare la bicicletta per muovervi?

Forse è arrivato il momento giusto per rimettere a nuovo il vostro mezzo a due ruote, operazione consigliata anche se avete appena fatto un ottimo affare acquistando una bici usata non proprio sgargiante.

Dare una mano del colore che preferite può aiutarvi a valorizzare di più il vostro mezzo di trasporto, sia in termini economici che estetici.

Vediamo dunque i passi da seguire e gli accorgimenti da tenere a mente.

  • Innanzitutto staccate dal telaio tutto ciò che può essere rimosso, cominciando dalle maniglie dei freni, l'attacco dei pedali e la forcella. Fatevi aiutare da qualcuno di esperto, perché non si tratta di una cosa intuitiva
  • Pulite bene il telaio, per evitare che si formino successivamente grumi e asperità. Scartavetrate tutta la superficie con la carta abrasiva, facendo attenzione a rimuovere le tracce della vecchia vernice
  • Scegliete un posto all'aperto, ventilato e ben areato dove appendere il telaio nel punto in cui vi è l'attacco della forcella
  • Iniziate con il primo strato di vernice di fondo della bomboletta spray (rimanete sempre a una certa distanza di sicurezza ed evitate di inalare il gas)
  • Ci vorranno più passate – possibilmente a distanza di circa 15 minuti l'una dall'altra – per ottenere un risultato omogeneo e perfettamente liscio, senza accumuli di vernice
  • Terminata questa operazione lasciate asciugare il telaio per 24 ore, cercando di farlo rimanere immobile (se non è possibile mantenerlo in una posizione rialzata adagiatelo su uno strato di giornali)
  • Prima del colore di vernice che avete scelto è meglio ritornare con la carta abrasiva per appianare la superficie. Nel caso vi siano più colori ricordatevi di coprire con carta e nastro adesivo le parti che devono rimanere bianche
  • Una volta asciugata e nuovamente scartavetrata (con mano molto leggera) applicate gli adesivi che desiderate o ancora meglio prendetevi il tempo per applicare uno strato di vernice protettiva
  • Concluso il tutto non vi resta che rimontare i componenti che avevate staccato, magari riverniciati di bianco o del loro colore per l'occasione

Foto ©Photopin - Alq666

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI