Facebook lancia Masks

Notizia Notizia

Facebook introduce “Masks”, i filtri animati per le trasmissioni live, avvicinandosi così sempre di più a Snapchat. 

Facebook lancia Masks

E’ incominciata la diffusione di una nuova feature del social Facebook denominata “Masks”: una funzionalità che consente agli utenti di aggiungere dei filtri e nuove icone per le reazioni durante le trasmissioni live.

Questi filtri, simili a quelli di MSQRD, saranno aggiornati di volta in volta a seconda dei periodi e in occasione di eventi particolari: ad esempio per Halloween sono state preparate maschere da strega, da teschio, da zucca, da fantasma, da gatto e tante altre ancora.

Le maschere per Halloween sono disponibili solo per un periodo di tempo limitato, mentre resteranno disponibili maschere di altre categorie più generiche a cui si aggiungeranno quelle dedicate a nuovi eventi come il Natale prima, il Carnevale poi e via dicendo.

Il rollout della nuova  feature è partito prima in USA, UK e Nuova Zelanda su iOS per poi espandersi ovunque: si tratta di un nuovo modo per aiutare gli utenti a divertirsi e, nel caso in questione, ad entrare nello spirito di Halloween.

Ma, in concreto, come funziona la nuova caratteristica di Masks? In pratica, mentre l’utente sta girando un video dal vivo, può sovrapporre al proprio viso una maschera/filtro digitale

Proprio a dimostrazione di quanto Facebook creda e investa nei video in diretta, avvicinandosi così il più possibile a Snapchat, oltre all’opzione Masks ha deciso di introdurre, sempre in Facebook Live, un altro cambiamento e cioè quello che riguarda i pulsanti di “Reazione”.

Si tratta di una serie di pulsanti-emoji che l’utente clicca per indicare uno stato come Haha, Wow e Mi Piace. Per Halloween, ad esempio, è disponibile una serie di reazioni, in edizione limitata, che trasformano le reazioni Like, Haha, Wow, Amore, Tristezza e Arrabbiato in tema "mostruoso" e che prendono vita quando vengono toccate.

Per la maschera di Frankenstein c’è, ad esempio, la possibilità di cliccare la reaction “sigh”, per la strega che ride un “Haha”, per un fantasma sorpreso il “wow” e per una zucca la reaction “disgusto”.

Foto The Daily Dot

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI