Facebook scommette sui video: la nuova app Camera

Notizia Notizia

In Italia è disponibile su Facebook la nuova funzione Camera con effetti interattivi e Stories, il nuovo formato che consente la condivisione a tempo. 

Facebook scommette sui video: la nuova app Camera

Grandi novità su Facebook: dopo 13 anni, il social network generalista di maggior successo cambia interfaccia concentrandosi sul linguaggio delle immagini. Poiché gli smartphone hanno modificato la comunicazione, che è diventata fotocentrica, Facebook ha deciso di adeguarsi proponendo ai suoi utenti un nuovo modo di raccontarsi tramite immagini.

Nasce così Camera, la nuova applicazione di Facebook, disponibile dal 15 febbraio 2017 in Italia e presto in tutto il mondo, che permetterà agli utenti di esprimersi attraverso video, animazioni ed effetti speciali. L’utente può inoltre decidere se inviare la sua storia privatamente limitandone il pubblico, oppure a tutta la comunità virtuale.

Con Camera si potranno usare diversi filtri ed effetti interattivi e si potrà scegliere il pubblico del racconto, inoltre con Stories, il nuovo formato di Facebook, si potranno condividere a tempo i video.

Con Stories i filmati scompaiono nel giro di 24 ore a meno che l’utente non decida di condividerli sulla propria bacheca in modo tradizionale.

Infatti Stories permette una visibilità limitata nel tempi di video e fotografie: una volta che il destinatario le ha visualizzate, scompaiono dopo 24 ore e non è più possibile usufruire del contenuto.

La nuova app Camera sembra prendere spunto da altri social network concorrenti: già da tempo infatti i più giovani, coloro che vengono considerati “nativi social”, hanno iniziato a raccontarsi con i video di Snapchat, facili da girare, personalizzabili e soprattutto dotati di una scadenza.

Così Mark Zuckerberg, dopo aver incrementato su Instagram la possibilità di raccontarsi con Stories, hadeciso di estendere questo modo di raccontarsi anche su Facebook.

Oltre al predominio dell’immagine sulla parola, i social network danno anche la possibilità di scegliere il proprio pubblico, cioè di potersi raccontare privatamente o a una platea ristretta.

Con la funzione Direct, Facebook offre infatti la possibilità di mostrare la propria vita a una sola persona oppure a un gruppo chiuso di amici i quali, a loro volta, potranno rispondere alla storia ricevuta inviando una risposta individuale in Direct che per lo più sarà un video.

Foto AppleMagazine

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI