Embrace, il braccialetto salvavita

Guida Guida

Embrace è un braccialetto che monitora il livello di stress e di emotività, utile per salvare la vita di autistici ed epilettici. 

E’ un braccialetto capace di analizzare gli stati emotivi delle persone, utile per combattere depressione e attacchi d’ansia, ma anche epilessia e autismo. Si tratta di Embrace, creato dalla startup italiana Empatica costituito da un team di una ventina di giovani talenti.

L’idea di creare un dispositivo «cattura emozioni» è venuta nel 2011 da tre studenti del Politecnico di Milano: Matteo Lai architetto, Simone Tognetti e Maurizio Garbarino, informatici ed esperti di intelligenza artificiale.

Embrace è un dispositivo da polso che monitora gli stati emotivi e i segnali fisiologici dando l’allarme, in caso di bisogno, tramite messaggi inviati sui cellulari ai parenti della persona che lo indossa

Nel 2012 è nato il primo prototipo del braccialetto che combatte l'attacco d'ansia: si trattava di E2, braccialetto in grado di misurare il livello di stress attraverso l’analisi di dati biometrici come temperatura corporea, battito cardiaco e conduttività della pelle.

L’anno successivo viene prodotto E3 venduto a 130 clienti in 30 Paesi nel mondo e intanto la fama della startup milanese cresce e giunge fino a Rosalind Picard, scienziata al Mit di Boston e massima esperta mondiale dell’affective computing, che ne intuisce le potenzialità.

A questo punto si fanno avanti clienti come Nasa, Marina ed Esercito Usa, le Università di Harvard, Stanford, Zurigo e Pisa, l’Istituto Auxologico italiano e colossi come Intel e Microsoft Research.

Nel 2014 Empatica pensa di realizzare Embrace, un wearable per il consumer che può indossarlo per tenere sotto controllo stress ed emozioni

Viene così lanciata una campagna di crowdfunding su Indiegogo finché nel 2016 Embrace è pronto per essere lanciato sul mercato. Ora il dispositivo medicale che aiuterà a combattere malattie come epilessia e autismo, è in pre-ordine per 199 euro e verrà consegnato a luglio.

Foto blog.empatica.com

Embrace e la Nasa

La Nasa si è servita dei prototipi di Embrace per monitorare lo stress degli astronauti durante gli allenamenti spaziali.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI