S Health: tutte le funzionalità dell'app di Samsung dedicata alla salute

Guida Guida

Compatibile con tutti gli smartphone Android, S Health è l’app di Samsung dedicata all'attività fisica e alla salute: scopriamo le sue funzionalità.

Quando si parla di applicazioni dedicate all'attività fisica e al controllo della salute ci troviamo di fronte a un universo di possibilità: il playstore vanta, infatti, un'offerta variegata e diversificata. Chi ha la necessità di avere un'app dalle funzionalità molteplici si  è trovato spesso a scegliere S Health. Introdotta al lancio del Samsung Galaxy S4, S Health vanta numerosissimi download e ottime recensioni: in poco tempo è entrata di diritto nel top di gamma nell'ambito dei personal trainer virtuali.

S Health: cos'è un personal trainer virtuale?

Lo scopo che si pone S Health di Samsung è quello di puntare al mantenimento (e al ripristino) della forma fisica e della salute. L'applcazione si comporta in tutto e per tutto come un personal trainer virtuale capace di dare consigli da molteplici punti di vista: dai piani di allenamento all'alimentazione sana ed equilibrata, con oltre 100.000.000 download dal suo lancio e con una media di 4,3 stelle su 5, S Health permette ai suoi utenti di adottare comportamenti virtuosi per ritrovare la forma fisica e mantenerla a lungo, guadagnandone in salute.

S Health: le funzioni del personal trainer virtulale di Samsung

S Health racchiude in un'unica app molte funzioni che, di solito, troviamo presenti in app distinte tra loro. Dal contapassi al monitoraggio delle performance di corsa tipiche, per esempio di Runtastic, alla funzionalità di monitoraggio e conteggio delle calorie inserite, S Health si prefigge lo scopo di monitorare a 360° la forma fisica, il peso, la dieta quotidiana e le fasi del sonno. Andiamo più a fondo, scoprendo le diverse funzionalità di S Health.

S health

S Health: uno strumento completo a servizio del fitness e della forma fisica

S Health di Samsung non è un semplice contapassi. Analizzando l'ambiente nel quale viviamo e ci alleniamo, l'app interagisce a 360° con l'utente proponendo sia diverse tipologie di allenamento che gli obiettivi che ci si prefigge di raggiungere. Dalla camminata alla corsa, passando per l'escursionismo alla bicicletta e fino agli sport indoor, S Health è altresì in grado di consigliare all'utente le migliori attività da svogliere in base anche alla nostra fisicità. Qualche esempio? L’app mette a disposizione vari programmi di allenamento, come ad esempio “Da pochi passi a 5 km” oppure “Corsa da 5 km” e così via, in modo da migliorare la propria esperienza di corsa. Durante l’allenamento si viene guidati con utili feedback vocali avendo altresì la possibilità di ascolare la musica. 

S Health: un aiuto a tavola

S Health non è solo fitness, anzi. Se la nostra necessità è anche quella di monitorare come e quanto mangiamo, l'app firmata da Samsung è capace di diventare il nostro assistente personale in materia. Perché, lungi da funzionare come un semplice contacalorie, S Health si dimostra un prezioso strumento di assistenza alimentare. Il database alimentare interno alla app è davvero vasto, tanto che scegliendo per esempio l'alimento "pane", possiamo specificare di quale tipologia si tratta: di farina bianca, multicereale, integrale e così via. Il consumo di cibo, insieme agli spuntini e al consumo di acqua e caffeina, sarà in grado di fornirci un quadro preciso e puntuale di quanto introduciamo nel nostro organismo, così da capire se la strada intrapresa è quella corretta.

S Health: il monitoraggio dello stato di salute

Quando si accede per la prima volta a S Health, l’app svolge una veloce analisi fisica chiedendo altezza, peso, caratteristiche fisiche, tipo di allenamento e obiettivi da raggiungere. L’inserimento di questi dati consente all’app di elaborare il modo migliore di seguire e consigliare l’utente. Con S Health si può così gestire facilmente la propria salute e tenere sotto controllo diversi valori, indicatori dello stato di salute necessario. Dalla frequenza cardiaca ai livelli di stress, possiamo altresì registrare i livelli di glicemia, il peso (ovviamente) e il livello di SpO₂ utilizzando i sensori integrati o, in alcuni casi, dispositivi esterni.

S Health: chi può scaricare l'app?

Inizialmente l'app poteva essere scaricata solo dai possessori di smartphone samsung a partire dal Galaxy S3 in poi. Fortunatamente le cose sono cambiate: tutti i possessori di un telefono Android possono scaricare l'app, a patto che lo smartphone sia dotato (almeno) di Android 4.4 KitKat.

Vale la pena di scaricare e utilizzare S Health di Samsung?
Si, S Health può essere senza dubbio un aiuto al raggiungimento della forma fisica che, però, non deve sostiuirsi al medico, al nutrizionista o agli specialisti dello sport. L'app, poi, non è abbandonata a se stessa, anzi. nel corso del tempo è stata oggetto di svariati aggiornamenti che hanno eliminato bug e disservizi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI