Come proteggere il cellulare in spiaggia

Guida Guida

D'estate, in spiaggia: sabbia, acqua del mare e ghiaia possono danneggiare il telefono senza che ce ne accorgiamo. Scopri come proteggerlo anche al mare.  

In spiaggia, la sabbia o i sassolini, l'acqua marina, la crema solare e i residui di cibo consumato, possono rovinare lo stato del cellulare, ma anche quello di fotocamere, tablet e via dicendo.  

In questa guida, vediamo come proteggere il cellulare in spiaggia, con semplici accorgimenti.

  • Quando usate il telefono, cercate di avere sempre le mani pulite e asciutte, in modo da non lasciare residui vari.
  • Poi conservatelo sempre in una custodia impermeabile, così non si bagnerà e sarà isolato da agenti esterni (e anche più al sicuro da eventuali furti se non visibile).
  • Attenzione anche al sole che potrebbe arrivare a creare molti problemi di funzionamento: chiudete il telefono (nel contenitore) dentro lo zaino o la borsa, meglio se in una zona d'ombra. Se è rimasto al sole per qualche tempo, non usatelo subito ma lasciatelo raffreddare per qualche minuto.

Attenzione alla sabbia: può infilarsi ovunque e creare problemi interni oltre che surriscaldare il dispositivo. Toglietela con un panno asciutto

Ci sono, poi, dei kit per pulire le macchine fotografiche che possono andare bene anche per i cellulari. Con questi, se utilizzati nella corretta maniera, potrete stare tranquilli e non rischiare che il cellulare smetta di funzionare.

Ricordate, inoltre, di tenere sempre un pacchetto di fazzoletti di carta e un panno a portata di mano.


Foto © Syda Productions - Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI