Tariffa Basic Economy: volare in terza classe e spendere meno

Notizia Notizia

American Airlines, la linea aerea più grande del mondo, allineandosi con United Airlines e Delta Airlines, propone la tariffa Basic Economy: zero servizi a prezzi dimezzati. 

Tariffa Basic Economy: volare in terza classe e spendere meno

Arriva la terza classe anche sugli aerei: a partire dal 10 febbraio, American Airlines offre una nuova opzione tariffaria, la Basic Economy. La tariffa Basic Economy di American Airlines è simile a quella della United Airlines, annunciata lo scorso mese, e più avanti probabilmente vedrà l’applicazione di un sovrapprezzo anche al bagaglio a mano.

La Basic Economy consiste in una tariffa ultrascontata: ma, ovviamente, un prezzo basso comporta la rinuncia a determinati servizi.

Il passeggero che sceglie di volare in Basic non può cambiare biglietto, che dunque non è rimborsabile, e non può scegliere dove sedersi perché il posto a sedere viene assegnato quando le altre categorie di passeggeri hanno preso posto.

In questo modo si corre il rischio di viaggiare in coda all'aereo o nei posti centrali e di volare lontano da amici o familiari.

L’assegnazione del posto a sedere avviene al momento del check-in e non si possono imbarcare i bagagli tranne un piccolo bagaglio a mano, di dimensioni ridotte, da posizionare sotto il sedile di fronte e non nello spazio cappelliera.

Qualche eccezione è ammessa per i passeggeri elite del programma di fidelizzazione AAdvantage: a questa categoria di passeggeri non saranno applicate le limitazioni sul bagaglio a mano.

Inoltre per i passeggeri della categoria Basic gli upgrade non saranno possibili e l’eventuale spuntino o le bevande verranno pagate a parte, come del resto già accade sui voli delle compagnie low cost.

L’introduzione della tariffa Basic Economy potrebbe rendere gli imbarchi più ordinati e veloci infatti, oggi come oggi, negli Stati Uniti la dimensione media dei bagagli a mano è piuttosto notevole e ciò causa diversi rallentamenti.

Infatti lo spazio nelle cappelliere si esaurisce ancor prima che termini l’imbarco costringendo così il personale di terra e di volo a trasferire in stiva i bagagli in eccesso con una significativa perdita di tempo.

L’arrivo della terza classe di fatto comporterà un vantaggio economico non indifferente alle compagnie che l’applicheranno: questo è il motivo principale per cui le compagnie low cost, alla notizia dell’introduzione della tariffa Basic, hanno iniziato a preoccuparsi.

Foto WHOtv.com

Le compagnie aeree americane

American Airlines e le altre due grandi compagnie aeree statunitensi, Delta e United, hanno deciso di introdurre la tariffa “basic economy” per competere con vettori a basso costo come Spirit e Frontier.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI