I 10 castelli più belli della Loira

Classifica Classifica

Patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco, i castelli della Loira sono una delle mete turistiche più apprezzate in assoluto. Scopriamo quali sono i dieci castelli più belli da visitare. 

Al centro della Francia, la Valle della Loira è costellata da una miriade di castelli dell’antica nobiltà francese. Se ne contano più di 300 e visto l’elevato numero di castelli, l’Unesco ha dichiarato la Valle della Loira Patrimonio dell'Umanità.

Ogni anno migliaia di turisti visitano i castelli della Loira, organizzandosi anche in tour in bicicletta che ripercorrono il fiume Loira, da Orléans a Tours. Scopriamo quali sono i 10 castelli assolutamente da visitare.

10. Castello di Beauregard

credit Pixabay

Il castello di Beauregard risalente al XVI secolo, si trova nel comune di Cellettes a circa dieci chilometri a sud di Blois. E’ famoso per la sua "galleria degli Illustri", una collezione di ritratti assemblata da tre generazioni nell’arco di 60 anni e voluta da Paul Ardier, proprietario di Beauregard nel 1617.

9. Castello di Cheverny

foto www.loira.it

Il castello di Cheverny fu uno dei primi ad essere aperti al pubblico, nel 1914, ed è un'importante attrazione turistica. Oltre che per la bellezza e l'importanza artistica dei suoi interni, è conosciuto anche per essere il castello disegnato dal fumettista da Hergé per realizzare il castello di fantasia di Moulinsart nelle avventure di Tintin.

8. Castello di Azay-le-Rideau

credit Parigi.it

Il castello di Azay-le-Rideau fu costruito tra il 1518 e il 1527 ed è un mirabile esempio del primo Rinascimento francese. Situato su un'isola nel mezzo del fiume Indre è considerato uno dei più conosciuti castelli della valle della Loira e contiene lussuosi decori scolpiti oltre a magnifici arazzi in stile XVI secolo.

7. Castello di Villandry

foto www.loira.it

Il castello di Villandry, costruito tra il XVI e il XVIII secolo e Restaurato da Joachim Carvallo e da sua moglie Ann Coleman è celebre per gli straordinari giardini alla francese rinascimentali che lo circondano, tipici esempi di ars topiaria.

6. Castello di Clos Lucé

credit www.neldeliriononeromaisola.it

Il castello di Clos Lucé si trova ad Amboise ed è noto soprattutto per essere stato l'ultima dimora di Leonardo da Vinci, che vi soggiornò dal 1516 fino alla morte nel 1519. Più che un castello è sconsiderato un maniero collegato alla residenza del Castello di Amboise da un passaggio sotterraneo che consentiva al re Francesco I di rendere visita a Leonardo in qualunque momento.

5. Castello di Chaumont

foto www.loira.it

Costruito nell'XI secolo da Oddone I, il castello di Chaumont nel 1455 fu fatto incendiare e radere al suolo da Luigi XI, ma poi fu nuovamente ricostruito e ampliato. Nel 1560 ne divenne proprietaria Caterina de Medici che, una volta rimasta vedova di Enrico II di Francia, costrinse Diana di Poitiers, amante del marito, a trasferirsi in cambio del più ambito castello di Chenonceau.

4. Castello di Amboise

credit Wikipedia

Il castello di Amboise, di origine medievale, durante il Rinascimento, fu molte volte residenza di diversi re di Francia. Francesco I ne fece la sua corte di residenza, portandovi artisti e personaggi di fama europea come Leonardo da Vinci.

3. Castello di Blois

foto www.loira.it

Il castello di Blois è uno dei principali castelli della Valle della Loira. È stato la residenza di diversi sovrani di Francia e qui Giovanna d'Arco fu benedetta dall'arcivescovo di Reims prima della spedizione destinata a liberare Orléans assediata.

2. Castello di Chambord

credit Parigi.it

Il castello di Chambord è il più conosciuto e spettacolare della Loira. Costruito tra il 1519 ed il 1547, è ritenuto il primo edificio moderno della storia grazie alla sua simmetria, e si presume sia stato progettato da Leonardo da Vinci.

1.Castello di Chenonceau

foto www.loira.it

Il castello di Chenonceau, detto anche “castello delle tre dame” perché vi abitariono Katherine Briconnet, Diana di Poitiers e Caterina De Medici. E’ costruito a mò di ponte sul fiume Cher. Si tratta di uno dei castelli più belli della Loira, forse il più bello, a detta di molti: con un maestoso viale, ampi giardini, un vivaio e il curioso labirinto. Il castello conserva dipinti di Tintoretto, Correggio e Rubens oltre a una rarissima collezione di arazzi fiamminghi del XVI secolo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI