Le meravigliose architetture della natura

Guida Guida

Le più celebri grotte d'Europa sono a Postumia, in Slovenia

Il complicato rapporto tra uomo e natura si basa sull’eccezionale capacità che ha quest’ultima di stupirci. Le grandissime grotte di Postumia (in sloveno Postojnska Jama) sono un esempio limpido del meticoloso e inarrivabile lavoro che il tempo e la natura possono compuere: i 21 chilometri sotterranei scoperti fino a oggi, incastonati in modo capillare nelle rocce dell’altopiano carsico, raccontano lo scorrere dei millenni attraverso gallerie di stalattiti e stalagmiti create in modo impercettibile dall’acqua.

Le grotte si trovano in Slovenia a meno di un’ora di auto da Trieste; il territorio fece parte dell’Italia dal 1919 fino al 1947, anno in cui passò alla Jugoslavia. Il primo visitatore ufficiale fu Ferdinando, l’erede al trono austriaco, nel 1819, e da allora le grotte sono state viste da oltre 35 milioni di visitatori. Dai 300 metri accessibili nel 1818 siamo passati agli oltre 5 chilometri dei nostri giorni. Una peculiarità delle grotte è la possibilità di visitarle a bordo in un trenino elettrico, che fu inaugurato nel 1872.

Il primo spettacolo che si presenta alla vista è quello della sala Gotica, le cui forme sono create dalla calcite che si separa dall’acqua e origina stupefacenti rivestimenti, vasche e croste. Segue la sala Congressi dove hanno anche luogo concerti e diversi tipi di manifestazioni. Il vero piatto forte della visita si raggiunge camminando attraverso un sentiero illuminato e il ponte Rosso che conducono alla sala Bianca e alla sala Rossa; il nome deriva dal colore che le formazioni calcaree (stalattiti e stalagmiti diverse a seconda dell’età) hanno acquisito nel tempo. Il fiore all’occhiello e simbolo delle grotte è il Brillante, una stalagmite di 5 metri bianca e lucente grazie allo strato di calcite pura che deposita l’acqua scivolando sulla superficie. Qualche avvertimento da tenere a mente: è severamente vietato fare foto perché fanno proliferare i batteri che stimolano la crescita del muschio; inoltre la temperatura interna alle grotte è, in ogni stagione, di 8-10 °C con un’altissima umidità.

Come ogni ambiente naturale, anche questo ha una sua particolare fauna: oltre 100 specie popolano infatti le grotte di Postumia. Pipistrelli, lumache acquatiche, farfalle e cavallette sono solo alcuni degli animaletti che vi abitano. Tuttavia è il proteo il vero ‘padrone di casa’: il piccolo anfibio di 25-30 cm (che bastano a renderlo il più grande del suo habitat) vive unicamente nel sottosuolo dei monti carsici ed è neotenico, ovvero mantiene le sua sembianze da ‘cucciolo’ per tutta la sua esistenza.

In epoca preistorica le grotte erano già utilizzate come riparo, ma già nel XIII secolo venivano organizzate visite, come è testimoniato dalle scritte incise sulle pareti. Nel corso degli anni e dei secoli non è mai diminuito l’interesse per questo posto che uno dei suoi primi scopritori, Luka Čeč, descrisse con queste parole: ‘Qui c’è un nuovo mondo, questo è il paradiso!’. Durante le feste natalizie le grotte divengono teatro di un suggestivo presepe: le varie scene bibliche che raccontano la nascita di Gesù sono collocate nei vari ambienti. Vi si tengono spettacoli e cori natalizi, mentre viene allestita anche una fiera negli spazi antistanti l’ingresso.

Una visita nella regione può anche non limitarsi alle sole grotte: a meno di 10 km infatti sorge il castello di Predjama, incastonato in una parete rocciosa alta 123 metri. Costruito nel XII secolo è passato alla storia, oltre che per la sua posizione eccezionale, per le gesta di Erasmus Lueger. Il signore del castello, dopo anni di scorrerie nella zona, fu assediato per oltre un anno dalle truppe dell’imperatore da cui fu sconfitto solo grazie al tradimento di uno dei suoi servitori. Le visite sono possibili tutto l’anno e ogni stagione regala uno spettacolo suggestivo. A luglio in particolare si può anche assistere alla rievocazione di una giostra. Nel periodo estivo si può affiancare alla vacanza in Slovenia anche un momento di svago per i più giovani al parco avventure Pustolovski: un’ottantina di attrazioni adrenaliniche, che vanno dalle arrampicate, alle camminate sospesi su ponti di corda.

www.postojnska-jama.eu/it 
www.pustolovski-park-bled.si/en

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI