Una notte di fuochi e congiure: il 5 novembre a Lewes

Guida Guida

Le manifestazioni in ricordo della Congiura delle Polveri che progettò di far saltare in aria il Palazzo del Parlamento inglese.

"Remember, remember the Fifth of November": sono le parole di una filastrocca per bambini famosa in tutto il Regno Unito che invita tutti i piccoli cittadini britannici a ricordare un particolare 5 novembre, quello del 1605.
 
È questa infatti la data di quella che è divenuta nota come la Congiura delle Polveri, quando un gruppo di cospiratori cattolici, tra cui il celeberrimo Guy Fawkes, progettò di far saltare in aria il Palazzo di Westminster, all'interno del quale era riunito il Parlamento inglese e in cui si trovava re Giacomo I d'Inghilterra, colpevole a loro avviso di un’intollerabile politica di repressione dei cittadini di fede cattolica. Il piano fu sventato grazie a una misteriosa lettera, che permise l’arresto di Fawkes, trovato in possesso di trentasei barili di polvere da sparo, e la successiva impiccagione di tutti i congiurati coinvolti nell’attentato.
 

In ricordo di questo sventato pericolo, da oltre quattrocento anni ogni 5 novembre il Regno Unito si accende di celebrazioni e festeggiamenti che prevedono

tradizionalmente, spettacolari giochi pirotecnici e falò nei quali vengono bruciati i pupazzi dei congiurati.
 
Tra le manifestazioni più suggestive e importanti si ricorda la Lewes Bonfire Night, che si tiene nella piccola e solitamente tranquilla cittadina di Lewes, circa 70 km a sud est di Londra. La città viene interamente coinvolta nei festeggiamenti grazie alle sue sette diverse ‘Bonfire Society’, ognuna delle quali organizza sfilate in costume, falò sui quali vengono bruciate grandi effigi (tra cui quella di Guy Fawkes e quella di Papa Paolo V) e grandi spettacoli di fuochi artificiali.
 
Ciò che però distingue e rende indimenticabili queste celebrazioni sono le lunghe e coinvolgenti fiaccolate accompagnate da croci infuocate, canti, bande musicali, stendardi e l’esplosione dei rookies, petardi così chiamati perché originariamente usati per scacciare i corvi.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI