Navigare nel ghiaccio tra i fiordi della Groenlandia

Guida Guida

Un viaggio nel Ilulissat Icefjord, terra del ghiaccio iscritta alla lista del Patrimonio dell'Umanità Unesco. L'unico luogo del pianeta in cui è possibile fare esperienza di quella che fu l'era glaciale.

Salire su una nave e intraprendere un’avventura tra il candido bianco degli iceberg in Groenlandia non è cosa che accada tutti i giorni, ma per chi può e decide di affrontare questo viaggio si prospettano visioni e panorami indimenticabili.
 
Sulla costa occidentale dell’isola si trova il ghiacciaio che si muove più rapidamente di tutti: si tratta del Jakobshavn Isbræ, chiamato dagli abitanti della Groenlandia Sermeq Kujalleq. Ogni giorno questa enorme massa congelata ‘percorre’ quaranta metri. 
 
Navigando in questo paradiso di ghiaccio si possono ammirare iceberg che hanno la base che equivale a trenta campi da calcio, architetture bianche si frantumano di tanto in tanto nella Baia di Disko.
 

Per un semplice viaggiatore lo spettacolo è un sogno ad occhi aperti, mentre per gli scienziati rappresenta un metodo per studiare e interpretare i cambiamenti del clima nel mondo.

 
Il paesaggio dello Ilulissat Icefjord è qualcosa di talmente particolare da essere iscritto alla lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 2004 poiché è l’unico luogo dell’emisfero settentrionale in cui è possibile fare l’esperienza di ciò che è l’era glaciale.
 
L’avventura nei fiordi si può compiere durante tutto l’anno poiché grazie al clima secco le temperature, anche se molto rigide, sono percepite come più miti e d’inverno si può assistere all’aurora boreale. La gita in barca dura una giornata, si può soggiornare poi nel coloratissimo villaggio di Ilulissat, affacciato sul fiordo, a una distanza di 250 chilometri dal circolo polare artico.
 
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI