In Trentino la buona grappa nella ‘Notte degli alambicchi accesi’

Guida Guida

Il distillato tipico di Santa Massenza, frazione di Vezzano, nella Valle dei Laghi dove si celebra la notte degli alambicchi accesi il weekend del 6, 7 e 8 dicembre.

La grappa è da sempre una bevanda che scalda, non solo il corpo ma anche i cuori, e chi la ama o la vuole conoscere può partire per il Trentino per il Ponte dell’Immacolata. Infatti il 6, 7 e 8 dicembre a Santa Massenza, frazione di Vezzano, nella Valle dei Laghi, si terrà La notte degli alambicchi accesi, un evento unico nel suo genere. 
 

Ci troviamo a quindici minuti da Trento, dove in questi tre giorni uno spettacolo itinerante animerà le vie del borgo, raccontando tutti gli aspetti della distillazione della grappa

Muovendosi tra le varie distillerie storiche di Santa Massenza gli attori spiegheranno i procedimenti tecnici, scientifici, ma anche simbolici di quest’arte. Gli spettatori indosseranno delle cuffie mentre effettueranno il percorso per seguire meglio lo spettacolo e potranno vedere gli alambicchi di rame in funzione.

 
Il centro storico in questi giorni ospita anche il mercatino di Natale ‘Vite di Luce’, con prodotti artigianali; inoltre ci saranno punti di ristoro e visite guidate alla Centrale Hydro Dolomiti Enel.
 
Il piccolo borgo trentino, che conta poche centinaia di abitanti, si può considerare la culla della cultura della grappa artigianale: vanta una tradizione centenaria, alimentata dalle tredici distillerie che un tempo erano in funzione. Oggi se ne contano cinque che continuano a produrre grappa di eccellente qualità.
 
Insomma un fine settimana all’insegna del buon bere, per conoscere meglio le tradizioni dell’arte della distillazione in un meraviglioso angolo di Trentino. Al tepore degli alambicchi accesi la notte sarà sicuramente meno fredda!
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI