A Buenos Aires, a tutto tango!

Guida Guida

Ecco un’idea di vacanza diversa dal solito, per principianti o appassionati: andare a ballare il tango nel luogo dove è nato, in Argentina!

Gli amanti del ballo non potrebbero trovare una meta migliore: dove andare se non a Buenos Aires, in Argentina, patria del tango? Qui si balla sempre da mezzogiorno fino a notte fonda, nelle sale e perfino in strada. In effetti chi già pratica questa danza può desiderare di approfondire passi e pratica nella patria d’origine.

Il tango è quasi una filosofia di vita, a cui gli argentini aderiscono in pieno. La sua storia è affascinante e particolare

nasce nella seconda metà dell’Ottocento nei sobborghi della città, dove la habanera, danza di origine spagnola portata dai marinai, si fonde con il candombe, ballato dai neri che abitano in una zona adiacente.

Diversamente da altri classici come il valzer o la mazurka, non esistono figure di base con una loro sequenza fissa: queste infatti cambiano, si frammentano e si combinano ogni volta in modo diverso. Insomma, non è facile impararlo, anche se in apparenza sembra dover obbedire a riti e sequenze sempre uguali.

Le stagioni migliori per andare in Argentina sono la primavera e l’autunno. Chi non conosce affatto il tango può prendere qualche lezione qui in Italia prima di partire, in modo da poter frequentare lì una scuola di livello medio. In ogni caso niente paura, anche chi non sa nulla troverà scuole e corsi a disposizione, di solito a ottimi prezzi.

Le sale da ballo di tango, le milongas, si riempiono la sera: si mangia tardi e le danze si protraggono fino a notte inoltrata. Sono di rigore un abito elegante e le scarpe giuste (con tacco e laccetto per le donne); in questi locali dal sapore un po’ rétro potrete assistere ai riti legati al tango: si invita la donna con un cenno del capo e un leggero inchino, quindi si comincia la danza. Per trovare la milonga più adatta non c’è che l’imbarazzo della scelta. Sono molte le sale tradizionali oppure quelle più moderne, altrimenti si può optare per alcune particolarmente rinomate per la qualità e la varietà dei piatti da gustare, come le caratteristiche empanadas, una sorta di mezzaluna di pasta con un ripieno di carne.

Oltre che sale da ballo, le milongas sono naturalmente anche luoghi di incontro e di svago. Tra l’altro qui si organizzano lezioni di ballo a poco prezzo prima dell’inizio della serata. I ballerini più giovani spesso si cimentano anche nella milonga: si distingue dal tango perché è più veloce e di conseguenza si presenta come meno drammatica. Un’alternativa più gioiosa all’insegna del divertimento e dell’allegria!

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI