Tutti a Valencia per Las Fallas

Guida Guida

Dal 15 al 19 marzo la città spagnola celebra la festa di San Giuseppe tra fuochi artificiali e incredibili monumenti di cartapesta .

Valencia vale una visita già di per sé, ma durante Las Fallas diventa una meta davvero imperdibile. La festività è particolarmente sentita dagli spagnoli e attrae molti turisti. Cominciamo dall’origine della celebrazione: in passato i falegnami, il giorno prima della festa del loro patrono, San Josè (San Giuseppe appunto), mettevano in strada il legno eccedente e inutilizzato, e gli davano fuoco il 19 marzo. Col passare del tempo anche gli altri abitanti della città hanno cominciato a bruciare gli oggetti di cui non avevano più bisogno, insieme a fantocci o cartelli che criticavano alcune persone del quartiere.

Da questa antica tradizione ha avuto origine Las Fallas odierna in cui, dal 14  al 19 marzo, si mettono in mostra in vari punti della città enormi monumenti di legno e cartapesta

che rappresentano personaggi dell’attualità e della tradizione, costruiti da artisti e scultori. 
 

Nei giorni della festa si scoppiano petardi, la musica rallegra la città a tutte le ore e vi sono bancarelle che vendono i ‘churros’, dolci simili alle ciambelle, e altre pietanze tipiche. La sera del 18, La nit del foc è dedicata agli spettacoli pirotecnici.
 
Las Fallas sono gestite dalla Commissione Fallera e da organizzazioni di quartiere, che devono costruire due opere: la falla major e la falla infantil, una dedicata agli adulti e l’altra ai bambini, che partecipano a due distinti concorsi. Il monumento temporaneo che riscuote maggior successo invece di essere bruciato la notte del 19 (chiamata Cremà), viene conservato nel Museo Fallero, insieme alle opere ‘risparmiate’ gli anni precedenti.
 
Particolarmente affascinante è anche la sfilata di donne abbigliate con i costumi tipici della festa (in  foto), che rendono omaggio alla Vergine offrendole dei fiori fino a creare una composizione che fa da mantello alla Madonna. L’opera resta esposta in Plaza de la Virgen per alcuni giorni. 
 
Valencia vi aspetta con le sue Fallas e tanto divertimento!
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI