Tra i mille profumi delle isole Comore

Guida Guida

Una vacanza a Grande Comore, l’isola più grande, sperduta nell’Oceano Indiano, a circa 400 km dalla costa del Mozambico.

Un’isola per tutti i gusti, ecco Grande Comore, la più estesa dell’omonimo arcipelago tra l’Oceano Indiano e il Canale del Mozambico. Un luogo perfetto per gli appassionati di trekking: due terzi del suo territorio sono occupati da un vulcano attivo, il Karthala, con un cratere enorme che raggiunge i 2361 metri d’altitudine: la zona è ricca di sentieri da percorrere adatti a principianti e professionisti. 

Proprio l’attività eruttiva ha fatto sì che il terreno di Grande Comore sia fertile: potrete passeggiare tra rigogliose foreste tropicali e farvi sedurre dai profumi delle coltivazioni di vaniglia e ylang-ylang. Il clima è tropicale costiero, con temperature medie di 25 gradi durante tutto l’anno, quindi sempre decisamente gradevole.
 

Gli amanti del mare e del sole non resteranno delusi: spiagge dalla sabbia bianchissima, acqua cristallina e le immancabili palme, alla cui ombra si può fare un riposino. Le mete consigliate sono Mitsamiouli e Foumbouni, solo per citare le più note

Se invece desiderate perdervi nella cultura locale visitate la capitale Moroni, fondata nel X secolo da coloni arabi, passeggiate nella medina ascoltando il richiamo dei muezzin alla preghiera: questa città vanta numerose moschee da visitare, tra cui quella di Chiounda. Moroni narra la storia, le tradizioni mercantili e religiose dell’arcipelago. Per esempio le donne di Grande Comore sono solite indossare abiti tradizionali e truccarsi il volto con pasta d’argilla e pigmenti vegetali per proteggere la pelle del sole: quando le vedrete sedute insieme così abbigliate vi sembrerà di trovarvi davanti a un quadro. 
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI