Lontani dal mondo, un safari in Botswana

Guida Guida

Nella Riserva di Moremi si può soggiornare in splendidi safari camp di lusso nel delta del Okavango e vivere la natura selvaggia e primitiva dell'Africa.   

L’Okavango è ‘il grande fiume che non riesce ad arrivare al mare’: infatti la sua enorme massa d’acqua, per evaporazione o per traspirazione, scompare letteralmente nelle sabbie del deserto del Kalahari. Il fiume scorre per circa 1600 km, nasce col nome di Cubango dall'altopiano di Bié, nell'Angola centrale, e si dirige verso sud-est segnando parte del confine con la Namibia. Penetrato quindi nel territorio del Botswana, si perde nelle paludi dell'Okavango con un ampio delta.

Qui c’è un luogo fuori dal mondo dove vivere un’esperienza unica: la Riserva di Moremi.

Eleganti antilopi dal manto rossiccio, elefanti, bufali, leoni e leonesse, leopardi, ippopotami e coccodrilli: potrete osservare da vicino questi animali nella loro fierezza, magari a bordo di una mokoro, la tradizionale canoa a remi degli indigeni del luogo. Oppure potrete fare un safari nelle notte stellata dell’Africa profonda o esplorare i canali del delta più vasto del pianeta, un paesaggio fluviale mutevole e unico nel suo genere.
 
Non fatevi spaventare dalla lontananza dal mondo ‘moderno’: sarete accolti in lussuosi safari camp, come il Little Mombo Camp, tanto esclusivo da accogliere solo sei visitatori per volta, per coccolarli al meglio e permettere intimità e romanticismo dal sapore africano. Situato in un’oasi fluviale, sulla Chief’s Island, offre suite eleganti, cucina da gourmet e safari indimenticabili. Prendere un aperitivo sulla propria veranda panoramica, osservando flora e fauna selvaggia, non è cosa da tutti i giorni!
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI